rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Sport

Asta di beneficienza con le magliette dell'Enel Basket

BRINDISI - Magliette famose, quelle dell'Enel Basket, ricordo di una stagione da incorniciare, in vendita per beneficienza. Ela risposta all'iniziativa è stata ottima. Si tratta dell’asta di beneficenza pro AIPD (Associazione Italiana Persone Down) svoltasi ieri sera nella sede della stessa associazione presso l’ex-ospedale Di Summa di Brindisi.

BRINDISI - Magliette famose, quelle dell'Enel Basket, ricordo di una stagione da incorniciare, in vendita per beneficienza. Ela risposta all'iniziativa è stata ottima. Si tratta dell?asta di beneficenza pro AIPD (Associazione Italiana Persone Down) svoltasi ieri sera nella sede della stessa associazione presso l?ex-ospedale Di Summa di Brindisi.

"Ampia la partecipazione dei soci dei club organizzati e degli altri tifosi dell?Enel Basket Brindisi, con la presenza, anche, dei rappresentanti di alcuni sponsor della società: tutti con l?obiettivo di aggiudicarsi all?asta una maglia d?allenamento dei Campioni di Legadue, cioè di Radulovic, Crispin, Cardinali e degli altri giocatori", fa sapere la società sportiva in un comunicato.

"La serata ha avuto inizio  con i ringraziamenti della presidentessa dell?Aipd, la professoressa Marinora Piciocco,  e il saluto del presidente dell?Enel Basket Brindisi, Antonio Corlianò, che ha ribadito la totale disponibilità della società per iniziative che si pongono il fine di aiutare chi ne ha bisogno".

A bandire una dopo l'altra le magliette sono stati Giancarlo Giarletti, ex giocatore di Serie A,  e Francesco Guadalupi, telecronista di Studio 100, che si sono alternati con lo stesso Antonio Corlianò e, in rappresentanza dell?Aipd, con il piccolo Fabio: soprattutto lui, con slancio, entusiasmo e grande partecipazione, ha contribuito alla migliore riuscita dell?asta.

"E? stata raccolta una cifra considerevole (2.470,00 euro) che servirà ad acquistare materiale per i diversi corsi organizzati all?interno dell?AIPD; insomma, un aiuto importante, se non proprio fondamentale per sostenete le persone affette dalla sindrome di Down e i loro familiari", fa sapere l'Enel Basket Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asta di beneficienza con le magliette dell'Enel Basket

BrindisiReport è in caricamento