Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Basket, A2: l'Intrepida non guarisce dal mal di trasferta, ko anche a Bologna

L’Intrepida Guarnieri Tour perator Brindisi non riesce a sfatare il tabù trasferta e perde anche a Bologna nella settima giornata del campionato femminile, restando al penultimo posto , a quota 2 punti, in coabitazione con Ancona e Salerno

BRINDISI – L’Intrepida Guarnieri Tour perator Brindisi non riesce a sfatare il tabù trasferta e perde anche a Bologna nella settima giornata del campionato femminile, restando al penultimo posto , a quota 2 punti, in coabitazione con Ancona e Salerno. 

Dopo un avvio con un sostanziale equilibrio i padroni di casa di coach Totta mettono la testa avanti 17-12 nel finale di primo periodo con le brindisine che tengono e riescono a restare in contatto 19-15 nella prima parte del secondo periodo, prima di subire un allungo bolognese 29-19 con Chiara Cadoni (doppia doppia per le da 15 punti e 19 rimbalzi) che detta legge nel pitturato. Le ragazze di coach Gaetano Ermito però non perdono la testa e guidate da Lorena Toscano (12 punti) e Marta Miccoli riescono ad andare negli spogliatoi sotto di sei (31-25).

Bologna prova l’allungo dopo il rientro in campo con Giulia Occhipinti (17 punti a referto) 34-25, ma comincia a vedere la retina anche capitan Valentina Siccardi (13 punti) che consente alle biancazzurre di tornare sul meno tre 36-33, ma nel momento di agganciare e superare le bolognesi le intrepide beccano un parziale negativo che permette a Bologna di chiudere il periodo sul 41-33.

Sotto canestro lo strapotere delle bolognesi è evidenziato anche dal dato dei rimbalzi 54 contro i 30 delle brindisine. Nell’ultimo periodo le viaggianti sono vicine 45-39 a 5’55’’ dalla sirena, ma come spesso accade manca quel qualcosa in più per agganciare e superare le avversarie e Bologna chiude sul 55-46.

“Purtroppo pur lottando fino alla fine – dice Lorena Toscano – non siamo riuscite a portare a casa i due punti. La partita è stata combattuta, eravamo sempre lì, anche un pizzico di fortuna ha aiutato le nostre avversarie”. “Siamo condizionate dalle sconfitte precedenti – conclude Lorena Toscano – dobbiamo continuare a crescere  e migliorare perché arriverà anche per noi il riscatto”. E l’Intrepida cercherà il riscatto sabato prossimo, in casa del Viareggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, A2: l'Intrepida non guarisce dal mal di trasferta, ko anche a Bologna

BrindisiReport è in caricamento