rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport

Basket, Enel: "Rinnoviamo a cifre inferiori". Marino: "Tempistiche sbagliate"

Ufficiale la proposta di rinnovo fino al 2019 del contratto di sponsorizzazione, a una cifra inferiore ai 600mila euro anziché 800mila euro all'anno. Il presidente della New Basket: "Le cifre non sono assolutamente in linea con quanto noi ci potessimo augurare"

BRINDISI – Un’indiscrezione che circolava da giorni ora ha il crisma dell’ufficialità. L’Enel spa ha presentato alla New Basket Brindisi una proposta di rinnovo del contratto di sponsorizzazione (in scadenza il prossimo 30 giugno) per il biennio 2017-2019, con una significativa riduzione dell'importo. Nel comunicato ufficiale diramato dalla multinazionale non si fa riferimento alle cifre. Da quanto appreso, l’azienda ha messo sul piatto una somma di molto inferiore ai 600mila euro annui. Se si considera che il contratto in essere ha un importo pari a circa 800mila euro, il taglio è consistente. 

“Enel – si legge nel comunicato dell’Enel - ha recentemente confermato alla New Basket Brindisi la proposta di continuare il supporto alla società per ulteriori due anni, seppure con una riduzione economica dell'importo, per consentire la ricerca e l'ingresso di nuovi sponsor prima della conclusione del rapporto di sponsorizzazione, che avverrà alla fine del biennio 2017-2019”. 

“Ciò è in linea – si legge ancora nel comunicato - con quanto chiaramente comunicato alla proprietà e alla dirigenza a partire dal 2014 e in continuità con riduzioni già approvate nel contratto in scadenza rispetto a quelli precedenti”.

Da parte della società c’è “la piena volontà di continuare a sostenere la città di Brindisi con iniziative mirate di promozione territoriale che verranno individuate nell’ambito del piano di sostenibilità, in corso di definizione con la comunità locale, secondo il modello di creazione di valore condiviso a cui sono improntate tutte le iniziative sui territori in cui l’azienda è presente”. 

Dalla nota dell’Enel, insomma, traspare che il disimpegno progressivo dal basket era stato messo in preventivo già dal 2014. Stando alle nuove linee strategiche, infatti, la società preferisce fare interventi complessivi sul territorio, alla ricerca di un ritorno per tutta la cittadinanza, piuttosto che legarsi a una singola società privata. Si tratta insomma di una scelta preannunciata da tempo, che oggi giunge a compimento. 

La posizione della New Basket. Alla New Basket, però, non va affatto bene la proposta dell’Enel. “Ci aspettavamo – dichiara il presidente, Nando Marino - che fosse riconosciuto il valore dei nostri investimenti e del posizionamento della squadra nel firmamento cestistico, oltre all’aver contribuito a valorizzare in Italia il marchio dell’Enel, attraverso le nostre gesta”.

Marino non ricorre a giri di parole: “Le cifre non sono assolutamente in linea con quanto noi ci potessimo augurare e non pensavamo neanche nella peggiore delle ipotesi che potessero essere queste. Ci auguriamo di poter portare a un ragionamento l’amministratore della società, che è colui il quale ha preso questa decisione, comunicata al resto del management”. 

Nando Marino

Oltre alle cifre, Marino contesta anche la tempistica scelta dall’Enel. “Il problema – prosegue Marino - nasce dalle tempistiche sbagliate del contratto fattoci firmare due anni fa, a fine agosto, quando avevamo già allestito una squadra con ingaggi importanti”. Sono sbagliate, a detta di Marino, anche le tempistiche di questa proposta. “Viste le cifre – spiega l’imprenditore – sarebbe stato più giusto riceverla a febbraio, quando avremmo avuto il tempo per decidere in modo più adeguato. Ci saremmo aspettati maggiore chiarezza".

I soci, ad ogni modo, non intendono indietreggiare. “Non ci arrendiamo. Speriamo – dichiara ancora Marino - di poterci sedere intorno a un tavolo (va detto a tal proposito che un incontro fra le parti c'è già stato la scorsa settimana, ndr) per trovare una soluzione che possa consentire a questa squadra di continuare a giocare in Lega Uno. Noi confermiamo tutti i nostri sforzi e siamo disposti a farne anche di più. Ci adopereremo per trovare nuovi sponsor”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Enel: "Rinnoviamo a cifre inferiori". Marino: "Tempistiche sbagliate"

BrindisiReport è in caricamento