rotate-mobile
Sport

Basket, Francavilla e Ceglie: mercato sempre attivo

Le due squadre di basket del Brindisino neo-promosse in B2 (Francavilla Fontana e Ceglie Messapica) si stanno attrezzando per affrontare nel migliore dei modi il campionato. Al momento quella più agguerrita sul mercato appare il Francavilla del presidente Francesco Bianco. Ma anche il Ceglie del presidente Mario Laneve si sta movendo. Non è facile trovare giocatori validi facendo attenzione ai bilanci.

Le due squadre di basket del Brindisino neo-promosse in B2 (Francavilla Fontana e Ceglie Messapica) si stanno attrezzando per affrontare nel migliore dei modi il campionato. Al momento quella più agguerrita sul mercato appare il Francavilla del presidente Francesco Bianco. Ma anche il Ceglie del presidente Mario Laneve si sta movendo. Non è facile trovare giocatori validi facendo attenzione ai bilanci. Ma è chiaro che i presidenti ci provano. Il momento è delicato. Non solo per lo sport, denaro ne circola poco e quindi basta un passo falso per compromettere una stagione. Che già presenta nuovi balzelli per le società con le modifiche introdotte per la prossima stagione. A cominciare dalla regola del tiro da tre punti che dovrà essere spostata dai 6 metri e 25 centimetri a sei metri e quarantacinque centimetri. Una modifica che riguarda tutti i campionati, voluta per far giocare di più sotto canestro, rendendo più difficile il tiro da tre punti. Che era diventato ormai un'arma micidiale per quelle squadre che possedevano tiratori scelti da quella distanza.

Altra modifica che comporterà un onere è la nuova delimitazione dell?area. Non più a V chiusa dal semicerchio, ma rettangolare chiusa dal semicerchio, con un cerchio sotto il canestro nel quale non viene più chiamato lo sfondamento.

Il nuovo regolamento prevede anche l?obbligatorietà dei cartelloni luminosi in cristallo e non in plexiglass. E infine dovranno essere rimodulati tutti i contasecondi perché sono cambiate alcune regole sul conteggio dei secondi quando la palla viene rimessa in gioco.

Francavilla Fontana. Confermati la guardia ala Carlo Menzione e la guardia Arcangelo Sarli, oltre agli under Andrea Italiano, Emanuele Musci e Giovanni Benzi. Sono stati acquistati il pivot Arcangelo Leo, il play Mauro Stella e l?ala piccola Romeo Trionfo, questi ultimi due provenienti dal Corato. La dirigenza ora sta sulle tracce di un numero 5, ovvero un pivot puro. Si era pensato al brindisino Salvatore Leo, ma il lavoro del giovane non sarebbe compatibile con gli allenamenti.

Altro problema che assilla la Soavegel Francavilla, affiancata quest?anno dalla Nuovarredo, dalla Epilimpianti e dalla storica Edilpalumbo del vice presidente Mimmo Palombo, è la questione palazzetto. Il nuovo è in via di realizzazione. Quello in cui si dovrà giocare è omologato ma può ospitare al massimo duecento persone contro le duemila della nuova struttura che la dirigenza della Soavegel spera possa essere pronto per i play off.

Ceglie Messapica. Confermato Paulinho Motta, ala piccola, ha ingaggiato la guardia Ivano De Santis, proveniente dal Termoli (C1), il play under Luigi Marra proveniente dal Monteroni, l?under del Sassari Dalla Moggia e l?ala pivot del Bernalda Marinelli. Il Ceglie è alla ricerca di un play titolare e di due giocatori (un 8 e un 9) per completare il roster.

Nessun problema invece per il palazzetto che, sebbene non molto capiente, può ospitare un migliaio di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Francavilla e Ceglie: mercato sempre attivo

BrindisiReport è in caricamento