menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Happy Casa e Unisalento: lezione di Scienze motorie al Palasport

La Happy Casa Brindisi avvia una collaborazione con l'Università del Salento, ateneo all'avanguardia nel territorio pugliese e nazionale per progetti, investimenti e servizi che mettono al centro del sistema gli studenti

BRINDISI - La Happy Casa Brindisi avvia una collaborazione con l'Università del Salento, ateneo all'avanguardia nel territorio pugliese e nazionale per progetti, investimenti e servizi che mettono al centro del sistema gli studenti: domani pomeriggio, mercoledì 20 marzo, in occasione dell'allenamento pomeridiano della prima squadra guidata da coach Vitucci, gli studenti saranno ospiti presso il Palasport "E. Pentassuglia" per sostenere una lezione di integramento di "Scienze motorie" diretta dal prof. Antonio Lezzi, attuale assistente allenatore e responsabile tecnico del settore giovanile Happy Casa Brindisi junior.

Sarà un'occasione preziosa per assistere dal vivo alla massima espressione sportiva del territorio pugliese e nazionale, finalista di Coppa Italia nell'ultima edizione svolta lo scorso mese di febbraio a Firenze. L’allenamento svolto dai giocatori biancoazzurri interpreterà la miglior rappresentazione possibile del concetto di squadra, dedizione al lavoro e sacrificio, attività di preparazione fisica e atletica.

La stretta e vitale connessione tra giovani e sport è al centro dell'attenzione del progetto virtuoso avviato da UniSalento. Il prossimo 2 aprile verrà presentata l'iniziativa e illustrato il regolamento studente-atleta presso l'aula magna di Giurisprudenza del dipartimento di Scienze Giuridiche (sp Arnesano-Lecce). Durante la conferenza stampa è previsto l’intervento del presidente della New Basket Brindisi Fernando Marino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento