menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Serie D: Ceglie supera Calimera e resta in vetta, ma Corato non molla

A sole tre giornate dal termine della stagione regolare con i play-off ormai alle porte, la Nuova Pallacanestro Ceglie pone un altro sigillo importante per la conquista definitiva del primo posto ancora in discussione

CEGLIE MESSPICA - A sole tre giornate dal termine della stagione regolare con i play-off ormai alle porte, la Nuova Pallacanestro Ceglie pone un altro sigillo importante per la conquista definitiva del primo posto ancora in discussione grazie alla vittoria della sempre viva Corato in quel di Molfetta.

Team di turno a farne le spese per la capolista è stato il Basket Calimera di coach Quarta, giunto in terra brindisina con un roster rimaneggiato a causa di diverse assenze. Gara senza pretese per i salentini in virtù della salvezza acquisita ormai da tempo.

Nonostante ciò, gli ospiti hanno dimostrato nei primi due quarti di gioco di poter impensierire la capolista chiudendo addirittura in vantaggio i primi due parziali del match e andando alla pausa lunga con un clamoroso +1 (31-32) figlio sicuramente di una mancata concretezza e lucidità da parte del roster messapico, poco preciso nelle conclusioni nonostante le due triple di Lescot utili a tenere a galla la squadra gialloblu.

Durante la pausa di metà gara lunghi applausi per la premiazione del plurititolato nuotatore cegliese Vito Urso, omaggiato dalla Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 con una felpa ufficiale e una targa simbolica per il lustro che il giovane atleta cegliese conferisce all'intera città di Ceglie Messapica nei più ambiti palcoscenici agonistici regionali e nazionali.

Da registrare durante il corso del match una contestazione poco comprensibile degli ultras messapici all'indirizzo del Presidente Allegretti, apparso molto amareggiato a fine partita.

Il rientro in campo dopo i canonici dieci minuti di sosta si dimostrano un toccasana per la corazzata di coach Motta, rivitalizzata improvvisamente dopo un inizio certamente non dei migliori.

Fedele da tre punti sigla il sorpasso con Iaia, Lasorte e Argentiero a seguire sempre dai 6,75.
A mettere il punto esclamativo sull'avanzata gialloblu ci pensa Caloia, letteralmente scatenato in contropiede e sotto le plance per il +24 Ceglie al termine del terzo quarto (64-40).

Ultimi dieci minuti di gioco di mera gestione del vantaggio per la capolista con coach Motta che manda in campo il giovane classe '99 Cavallo ed Esile, autore quest'ultimo di una prova di spessore con 7 punti, un assist e quattro rimbalzi in pochi minuti di gioco.
Si conclude con l'ennesima vittoria della Nuova Pallacanestro Ceglie per 84-64 il posticipo del 27° turno del campionato di Serie D Regionale con la squadra del Presidente Allegretti ora pronta ad affrontare l'ultimo sprint di regular season che la vedrà impegnata questo sabato in un vero e proprio big match contro l'ANSPI S.Rita dell'ex Fanelli.

Nuova Pallacanestro Ceglie 84-64 Basket Calimera
Parziali: 10-15/ 21-17/ 33-8/ 20-24

NUOVA PALLACANESTRO CEGLIE 2001: Fedele 12, Cavallo, Iaia 12, Caloia 17, Lasorte 14, Argentiero 9, Crovace 2, Faggiano (K) 5, Lescot 6, Esile 7; All. Motta P.C.

BASKET CALIMERA: Sterlicchio 14, Mazzei 12, Montinaro (K) 4, Ferilli 10, Calasso 14, Falconieri 6, Iacomielli 4; All. Quarta F.

ARBITRI: Martinesi A. - Sancilio A.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento