menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foti di Vito Massagli

Foti di Vito Massagli

Basket, Serie D: l'Invicta Brindisi parte col piede giusto nella poule promozione

La squadra biancazzurra si impone per 75-63 contro la Pallacanestro Molfetta. La Lupa Lecce sarà il prossimo avversario dell'Invicta Brindisi, gara in programma domenica 12 marzo al Pala Ventura di Lecce

Iniziata la poule promozione del campionato di serie D maschile che vede ai nastri di partenza 10 squadre suddivise in 2 gironi in funzione del piazzamento avuto nella fase di qualificazione. Nel girone A sono presenti oltre all’Invicta e la Pallacanestro Molfetta, avversarie di questa prima giornata, anche Barletta e le favorite del torneo ovvero Corato e Lupa Lecce.

Al termine di una avvincente partita, grazie anche alle buone individualità presenti nelle due formazioni, vince il team biancazzurro per 75-63 con top scorer i due capitani: Leo per l’Invicta con 27 punti e Maggi per Molfetta con 22 punti. E’ stata una vittoria fortemente voluta da tutti i ragazzi per iniziare col giusto piglio questa seconda fase ma soprattutto per dedicarla ai due grandi assenti di oggi, il Dirigente accompagnatore Nando Nuzzaci ed il coach Sergio Gervasi con l’auspicio e l’augurio di rivederli al più presto insieme a tutto il gruppo.

In panchina siede per l’occasione Centonze con la guida in campo di Castellitto mentre al tavolo sostituisce il presidente Pennetta. I locali partono con Castellitto, i fratelli Botrugno, Leo e Pulli a cui si contrappone il quintetto biancorosso formato da De Gennaro, Thiam, Azzollini, il fuoriclasse per la categoria e capitano Andrea Maggi e Altamura.

Parte bene l’Invicta che si porta sul 12-6 con i 5 punti a testa di Alessandro Botrugno e Leo e i 2 di Andrea Botrugno. Risponde però immediatamente Molfetta che recupera Maggi nella parte finale del quarto dopo un leggero incidente occorso proprio in avvio di gara e piazza un break di 11-0 chiudendo il quarto in vantaggio 12-17. Con Castellitto impegnato a gestire la squadra è capitan Leo (2 triple) che insieme a Colucci (1 tripla) e Pulli che invertono l’inerzia della partita recuperando il gap iniziale e chiudendo all’intervallo lungo in vantaggio sul 33-31.

Al rientro si iscrive subito a referto anche Castellitto che piazza 2 triple, Leo è ancora mortifero dai 6,75, anche per lui 2 triple, e dalla media totalizzando 10 punti anche nel Q3 ed i biancazzurri volano sul +9 complice anche il peggior quarto di Maggi ed Altamura che assieme mettono a segno soltanto 3 punti.

Un problema alla caviglia mette fuori gioco definitivamente Altamura nell’ultimo periodo ed è capitan Maggi a cercare di rimettere in piedi la partita piazzando ben 12 punti coadiuvato da Azzollini con 5 punti per un totale di 21 punti nell’ultimo quarto. Leo riprende fiato ed allora esce fuori il collettivo biancazzurro che riesce a fare meglio del Molfetta, segnano in 7 totalizzando 24 punti grazie soprattutto a Rollo (6), Colucci (7) e Castellitto (4).

Inizia quindi con il piede giusto l’avventura nella Poule Promozione per l’Invicta Brindisi che conclude il match 75-63; quella di oggi rimarrà l’unica gara del girone A in quanto Barletta-Lupa Lecce è stata posticipata al 23 marzo. Proprio la Lupa Lecce sarà il prossimo avversario dell’Invicta Brindisi, gara in programma domenica 12 marzo al Pala Ventura di Lecce.

SERIE D MASCHILE - POULE PROMOZIONE

1^ GIORNATA - GIRONE A

INVICTA Brindisi 75 - 63 CNC PRO Pallacanestro Molfetta

Parziali: 12-17/ 21-14/ 18-11/ 24-21

INVICTA Brindisi: Rollo 10, Castellitto 10, Rizzo, Leo 27, Botrugno An. 4, Botrugno Al. 5, Colucci 12, Quaranta

2, Pulli 5, Simone; All.re Centonze

CNC PRO Molfetta: Gadaleta, Azzollini G. 5, De Gennaro 2, Spadavecchia 2, Palombella, Thiam 3, Petruzzella

2, Azzollini P. 17, Maggi 22, Altamura 10; All.re Azzollini I.

ARBITRI: Di Sisto F. – De Carlo F.

Ufficio Comunicazione INVICTA Brindisi

#readytogo #INVICTA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento