Basket, fase a orologio under 14: la Polispotiva Bozzano rullo compressore

La squadra allenata da coach Balsamo batte anche Tre Anelli  Maglie e la Santa Rita Taranto in un PalaMelfi gremito

BRINDISI - Settimana  intensa  per le ragazze  Under  14, ma soprattutto stagione   “infinita”  per la Polisportiva  Bozzano , che sta  facendo  onore al basket  giovanile, allo sport brindisino.

Lunedì   scorso Vitali  e compagne   hanno vinto facilmente  contro  Tre Anelli  Maglie nella fase ad orologio, mentre  mercoledì  pomeriggio  hanno sfoderato la miglior prestazione   stagionale  vincendo  per  85  a 52 contro   il Santa  Rita  Taranto, in un   Palamelfi  gremito .
In  queste  due partite( ma come sempre avvenuto in questa stagione), si  è visto un gruppo solido e determinato  a raggiungere l’ obiettivo  finale.  Una bella realtà  supportata   anche dal grande entusiasmo delle famiglie  e l’ impegno costante e quotidiano di tutto lo staff tecnico – dirigenziale.

Molto  soddisfatta  coach  Rosaria  Balsamo  per la prestazione delle proprie ragazze, praticamente tutte a referto nel  contesto  delle due  gare.   Anche  il  preparatore  Luciano   Esperti ha avuto  dalle  “ Guerriere” ottimi riscontri sotto il profilo  fisico, mentre   la  Presidentessa  Cristina Carone, contenta, a  fine gara ha ringraziato  le proprie  atlete  e fatto  i complimenti   a tutti i genitori, sempre corretti e sportivi.
Con  questa  vittoria, la Polisportiva  Bozzano  Under  14  termina  il campionato  prima  in classifica, accedendo  alle semifinali.  Ora occhi  puntati sull’ Under  13  che giovedì  affronta  nella  semifinale  di andata,  al  Palazzetto di Tuturano, il  Volorosa, un altro impegno  difficile , ma pieno di  stimoli  e determinazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento