Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Basket

Trieste più lucida all'overtime: Happy Casa Brindisi ko all'esordio

L'Allianz si impone per 82-84 in una gara sempre sul filo dell'equilibrio. Alla fine del quarto periodo Josh Perkins, autore di una buona prova, spreca il match point. Sugli scudi Redivo

BRINDISI – Inizia con un passo falso il campionato di Serie A della Happy Casa Brindisi. La squadra di Vitucci è stata superata all’over time dall’Allianz Pallacanestro Trieste (84-82). Quaranta minuti non sono stati sufficienti per decidere le sorti di un incontro sempre sul filo dell’equilibrio, caratterizzato da un’infinita serie di sorpassi e controsorpassi. Alla fine si è imposto, davanti al proprio pubblico, il roster di Ciani, più lucido nei momenti chiave di un supplementare in cui la Happy Casa ha commesso non pochi errori, a partire dall’1 su tre dalla lunetta con cui Adrian, a meno di due secondi dalla fine, ha sprecato la possibilità di prolungare la contesa a un secondo over time.

I padroni di casa hanno avuto un approccio migliore dalla gara, come testimoniato dal massimo vantaggio di otto lunghezze conquistato al 9’. A quel punto la New Basket è stata presa per mano da Zanelli (11 punti) e da un Redivo che ha bagnato con una prestazione super (20 punti) il suo debutto nel massimo campionato. Trascinata dal play e dalla guardia, Brindisi risale la china e al 19’ ottiene il primo vantaggio (34-32). Da quel momento in poi la partita si incanala stabilmente sui binari dell’equilibrio, in un confronto ad armi condizionato da numerosi errori, ambo i fronti.

Dopo un primo tempo opaco, Josh Perkins ha dato il meglio di sé nel terzo periodo, mandando in tilt la difesa dell’Allianz con le sue incursioni (15 punti per il play americano). Alla fine del parziale, la Happy Casa comanda di uno (57-56). Nel quarto periodo si fa vedere anche Visconti (8 punti). A tre minuti dalla fine, una tripla di Josh Perkins dà l’impressione che l’equilibrio possa spezzarsi a favore degli ospiti, ma Brindisi non riesce a prendere il sopravvento. Nell’ultima azione del quarto lo stesso Josh sbaglia il tiro che avrebbe regalato la vittoria ai suoi. Brindisi forse subisce il contraccolpo psicologico, perché l’Allianz all’over time si gioca meglio le sue carte, portando a casa i primi due punti della stagione.

La Stella del Sud ha patito l’opaca prova di Nick Perkins (11 punti) meno dominante del solito nel pitturato, e la prestazione insufficiente di Chappel, mai a segno in 24 minuti di gioco. Non del tutto convincente neanche la prova di Adrian (7 punti) al netto dei fatali errori dalla lunetta. Sabato prossimo, alle ore 20, al PalaPentassuglia, la Happy Casa cercherà il riscatto contro il Banco di Sardegna Sassari, già superata di recente nei quarti di finale della Supercoppa Lba. 

Il tabellino

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE- HAPPY CASA BRINDISI: 84-82 (18-16, 38-36, 57-56, 70-70)

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Banks 12 (3/7, 0/5, 3 r.), Sanders 8 (3/9, 0/1, 4 r.), Fernandez 12 (4/5, 1/4, 5 r.),  Konate 15 (7/9, 5 r.), Mian 5 (1/3, 1/4, 6 R.), Delia 13 (5/7, 9 r.), Cavaliero 3 (0/1, 1/3, 1 r.), Grazulis 13 (6/10, 0/2, 9 r.), Lever 3 (0/1, 1/2), Deangeli, Fantoma ne, Longo ne. All.: Ciani.

HAPPY CASA BRINDISI: Carter 3 (1/2. 3 r.), Adrian 7 (1/6, 1/3, 5 r.),  J. Perkins 15 (3/6, 2/4, 7 r.),  Zanelli 11 (2/4, 2/3, 1 r.), Visconti 8 (1/2, 2/4, 1 r.), Gaspardo 2 (1/5, 0/3, 4 r.), Ulaneo ne, Redivo 20 (4/6, 3/4, 3 r.), Chappell (0/2 da 3, 6 r.), Udom 5 (2/3, 0/2, 4 r.), N.Perkins 11 (5/16, 0/2, 14 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Lanzarini – Borgo – Gonella.

NOTE - Tiri liberi: Trieste 14/23, Brindisi 12/22. Perc. tiro: Trieste 33/74 (4/22 da tre, ro 10, rd 35), Brindisi 30/77 (10/27 da tre, ro 15, rd 37).


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste più lucida all'overtime: Happy Casa Brindisi ko all'esordio

BrindisiReport è in caricamento