Basket

Prima divisione basket, l'Assi Brindisi si impone sulla Mens Sana Mesagne

Pronostico rispettato secondo gli obiettivi stagionali, gara comunque avvincente sul neutro di Tuturano. Il finale è 66 a 77

TUTURANO - Ancora ferma al palo la Mens Sana Mesagne nonostante una partita gagliarda. I mensanini si aggiudicano due parziali sul neutro di Tuturano, stante il perdurare della indisponibilità di un impianto sportivo omologato a Mesagne, ma non bastano per incassare i primi due punti della stagione. L’Assi Brindisi dal canto suo ha recitato il ruolo di prima donna che gli compete per qualità tecniche e di tonnellaggio messi in campo.

Alla prima palla a due coach Mellone schiera Ciccarese, Rollo, Malvindi Panico e Colucci, mentre coach Di Salvatore per l’Assi manda in campo Minò, Labate, Mazzarese, Leggio e l’argentino Llaver.

Pronti via e il Brindisi prende subito in mano le redini dell’incontro. Il Mesagne è bloccato in attacco e nei primi cinque minuti racimola solo due punti con Panico. La prima tripla di Minò registra un 2-12 per gli ospiti con 4’40” da giocare. Le difese hanno il predominio sugli attacchi, i liberi di Colucci e Malvindi limitano i danni e il primo quarto si chiude sul 9-18. Nel secondo periodo l’Assi parte con un 0-6 che non lascia prevedere nulla di buono per i biancoverdi, Scivales e Llaver allungano, ma la Mens Sana è più concreta. Malvindi inizia il suo show personale, ma non basta per recuperare lo scarto nel punteggio e la tripla di Mazzarese porta al riposo lungo le squadre sul 21-35.

Nel terzo periodo torna in campo una Mens Sana più determinata, Rollo e Potì con due triple migliorano le percentuali di realizzazione, mentre il Brindisi continua a mantenere il vantaggio in doppia cifra grazie e Minò e Mazzarese che colpiscono con regolarità.  Alla tripla di Malvindi risponde Llaver e il terzo quarto si chiude sul 45-58. Nell’ultimo periodo la Mens Sana produce il massimo sforzo per rientrare in partita. Un sontuoso Malvindi, classe 2005, il migliore in campo (29 punti) prende la scena della partita, gli ospiti calano di intensità e il Mesagne si riporta a -7 (56-63) con 4 MINUTI ancora da giocare. Il solo Rollo per i padroni di casa supporta in attacco il giovane mensanino e non basta per chiudere la lunga rimonta. Ancora Minò, il migliore dei suoi, realizza dalla lunga distanza e insieme a Mazzarese mettono in cassaforte il risultato finale.

Pronostico rispettato secondo gli obiettivi societari fissati, l’Assi Brindisi con il roster di primo livello sarà una delle protagoniste per la promozione in serie C. La Mens Sana Mesagne ha dimostrato che, nonostante la classifica fortemente negativa,  è una squadra viva che lotta per portare a casa i primi due punti della stagione. Il prossimo incontro i mensanini ospiteranno la Messapica Ceglie sempre sul campo neutro di Tuturano, sabato ore 18:30, con capienza di pubblico limitata a poche unità.

Tabellino

Mens Sana Mesagne - Assi Brindisi: 66-77

Mens Sana Mesagne: Campana 4, Zofra, Potì 6, Piliego 5, Rollo 11, Ciccarese 2, Rizzo, De Vincentis, Malvindi 29, Scalera, Panico 3, Colucci 6. Allenatore: Fabio Mellone.

Assi Brindisi: Scivales  7, Minò 21, Pellecchia 3, Moro, Sirena 3, Labate, Mazzarese 23, Taurisano, Altamura, Donativo, LLaver 11, Leggio 9. Allenatore: S. Di Salvatore.

Parziali: 9-18 12-17 24-23 21-19

Arbitri: Matarazzo e Petrosino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima divisione basket, l'Assi Brindisi si impone sulla Mens Sana Mesagne
BrindisiReport è in caricamento