rotate-mobile
Basket

Consorzio di aziende a supporto del basket: "Stiamo ponendo le basi per una rivoluzione"

Il presidente della New Basket Brindisi, Nando Marino, ha annunciato il progetto nel corso della presentazione di coach Bucchi: "Abbiamo già chiuso con 10-11 aziende"

BRINDISI – “Sta nascendo un consorzio di aziende per rinforzare la base economica e innalzare il budget”. Lo ha annunciato il presidente della New Basket Brindisi, Nando Marino, nel corso della conferenza stampa di presentazione di coach Piero Bucchi che si è svolta ieri pomeriggio (sabato 18 maggio), in una gremitissima sala stampa del PalaPentassuglia. Oltre al tecnico e all’allenatore, erano presenti anche il vicepresidente e socio del sodalizio, Mino Distante, e il sindaco Giuseppe Marchionna. 

Il primo cittadino ha garantito “vicinanza dell’amministrazione comunale rispetto a un progetto complessivo che non è limitato solo al parquet”. Il riferimento è al progetto per il palaeventi New Arena, che sta affrontando gli ultimi step burocratici, prima dell’avvio dei lavori. “Sarà – spiega il sindaco – un punto di svolta fondamentale per l’intera città e per la capacità di rappresentare un punto di riferimento non solo a livello pugliese. Dobbiamo tornare ad essere la Stella del Sud”. 

Il general manager Tullio Marino e il sindaco Marchionna

Dal punto di vista societario, Marino ha riferito che non ci sono novità in vista. “Se qualcuno vuole darci una mano - afferma - io e Mino (Distante, ndr) lo accoglieremmo a braccia aperte. Brindisi può andare avanti solo attraverso l’unità d’intenti”.

A tal proposito arriva l’annuncio riguardante la costituzione di un consorzio di aziende “che non hanno bisogno di pubblicità”, assicura il presidente. “Cerchiamo – prosegue - e abbiamo l'ambizione di arrivare a 30 aziende. Abbiamo già chiuso con 10-11, di cui cinque di fuori provincia. Ieri abbiamo avuto un incontro con un commercialista che sta ponendo basi per questa rivoluzione”.

Oltre al costituendo consorzio, vanno ricordati anche gli sforzi sostenuti, da anni, dai soci dell’associazione “Brindisi Vola a canestro”, che ha dato vita a un binomio di successo con il sodalizio cestistico, e agli ottimi risultati prodotti dal settore marketing, guidato da Andrea Fanigliulo.

L’obiettivo di questa operazione è quella di “mettere a disposizione del coach - prosegue Marino - le migliori risorse per fare una squadra che dovrà lottare per tutto il campionato”. La New Basket dovrà affrontare “38 battaglie”. “Se la squadra è pronta a sacrificarsi su ogni pallone - dichiara il presidente - allora queste battaglie le vinci. Lavoreremo sugli uomini. Più che gli aspetti tecnici, guardiamo a quelli caratteriali. Dobbiamo creare un gruppo forte”.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio di aziende a supporto del basket: "Stiamo ponendo le basi per una rivoluzione"

BrindisiReport è in caricamento