rotate-mobile
Martedì, 28 Marzo 2023
Basket

Happy Casa Brindisi decimata: a Trento terzo ko consecutivo (96-78)

Orfana degli infortunati Udom, Clark e Adrian la New Basket, con soli 8 effettivi a disposizione (al netto dei canterani) crolla nell'ultimo periodo. L'obiettivo ottavo posto si fa sempre più complicato. Mercoledì prossimo durissima trasferta sul parquet di Venezia

Priva di ben tre giocatori, la Happy Casa Brindisi ha rimediato a Trento la terza sconfitta consecutiva (96-78), nell’anticipo della 26esima giornata del campionato di Serie A. Alla New Basket sarebbe servito una sorta di miracolo sportivo per espugnare il parquet della Dolomiti Energia, se si considera che coach Vitucci, al netto dei canterani Guido e Antonaci, aveva a disposizione appena otto uomini. Sono infatti rimasti in infermeria gli infortunati Udom, Clark e Adrian. Recuperato invece Gentile, schierato nello starting five insieme a Zanelli, Harrison, Gaspardo e Perkins. Per il resto si poteva contare solo sull’apporto di Redivo, De Zeeuw e Visconti.

Nonostante le assenze, Brindisi ha avuto un ottimo approccio alla partita. Dopo aver chiuso il primo quarto avanti di cinque (19-24), al 13’ gli ospiti hanno toccato il massimo vantaggio di 10 punti (23-33). Ma Trento, trascinata da un superlativo Flaccadori (26 punti a referto, record personale) non è rimasta a guardare e ha ridotto il distacco, chiudendo il primo tempo sotto di due (45-43). 
Nel terzo periodo, a corto di rotazioni, la Happy Casa ha iniziato a vacillare, subendo in avvio un parziale di 10-0 che ha propiziato il sorpasso della Dolomiti (51-50 al 23’). Alla fine della terza frazione, con Trento avanti di 3 (67-64), la contesa era ancora equilibrata.

E’ nelle prime battute dell’ultimo quarto che l’inerzia ha iniziato a pendere definitivamente dalla parte dei patroni di casa. Al 31’ Trento vola sul + 9. Questo grazie anche a un paio di errori che sfavoriscono Brindisi: il primo commesso dai cronometristi, che regalano dei secondi extra a Trento, consentendole di chiudere un'azione con un canestro da due; il secondo dalla terna arbitrale, che assegna tre punti a un canestro in realtà da due di Flaccadori, che aveva toccato la linea con la punta del piede. Ma questi errori non hanno di fatto inciso sull’esito della partita che a quel punto era già segnata. I tentativi disperati della New Basket di riacciuffare gli avversari, riportando anche il distacco a un solo possesso, si sono infranti a un paio di minuti dal termine, quando Caroline ha realizzato la tripla del + 11, vero e proprio colpo del ko. 

Con ogni probabilità non si poteva chiedere di più alla Happy Casa, considerate le gravi defezioni. Tutti i giocatori impiegati hanno dato il massimo. Perkins come al solito ha ruggito sotto le plance, mettendo a segno 18 punti. Ottima la prova di Redivo (14 punti). Harrison (13) si è acceso a intermittenza. Importanti indicazioni sono arrivate da Gentile (13) e De Zeuuw (7), mai così in palla da quando è approdato alla New Basket. Zanelli e Gaspardo non sono andati oltre i 7 punti a testa. 

Arriva dunque una sconfitta che complica ancora di più la corsa verso la zona playoff. Brindisi infatti resta ferma a quota 22 in classifica, agguantata proprio da Trento. E mercoledì prossimo, nel recupero della 16esima giornata, la Happy Casa è attesa da un impegno durissimo in quel di Venezia (palla a due alle ore 20). 

Tabellino 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO-HAPPY CASA BRINDISI: 96-78 (19-24, 43-45, 67-64, 96-78)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Johnson (0/5 da 3), Bradford 11 (4/6, 1/3, 7 r,), Williams 9 (3/8, 1/2, 4 r.), Reynolds 10 (2/3, 1/3, 4 r.), Gaye ne, Conti 7 (2/3, 3 r.), Morina ne, Forray 5 (1/2, 1/2, 1 r.), Flaccadori 30 (7/9, 2/4, 7 r.), Mezzanotte ne, Ladurner 4 (1/2, 5 r.) Caroline 20 (6/12, 2/4, 5 r.). All.: Molin.

HAPPY CASA BRINDISI: Gentile 12 (5/12, 5 r.), Zanelli 7 (1/1, 1/4, 5 r,), Harrison 13 (1/5, 2/7, 3 r.), Visconti (0/1 da 3, 1 r.), Gaspardo 7 (2/4, 1/3, 4 r.), Redivo 14 (3/5, 2/4, 1 r.), De Zeeuw 7 (3/3, 7 r.), Perkins 18 (4/11, 1/1, 5 r.), Guido (0/1 da 3), Antonaci ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Lanzarini – Perciavalle – Pierantozzi.

NOTE - Tiri liberi: Trento 20/22, Brindisi 19/22. Perc. tiro: Trento 34/68 (8/23 da tre, ro 9, rd 29), Brindisi 26/62 (7/21 da tre, ro 8, rd 25). Fallo tecnico: coach Vitucci al 26’ (57-54), Perkins al 38’ (89-76). Fallo antisportivo: Redivo al 40’ (94-78).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa Brindisi decimata: a Trento terzo ko consecutivo (96-78)

BrindisiReport è in caricamento