rotate-mobile
Basket

Altra rimonta da urlo: la Happy Casa Brindisi stende anche Reggio Emilia (81-74)

Sotto di 10 punti alla fine del terzo quarto, gli uomini di coach Vitucci regalano un'altra gioia ai 3500 del PalaPentassuglia, grazie a un grande ultimo periodo. E ora la New Basket si rilancia in ottica playoff

BRINDISI - La Happy Casa Brindisi ci sta prendendo gusto con le rimonte. Sotto di 10 alla fine del terzo quarto, gli uomini di Vitucci ribaltano l’inerzia della partita con una strepitosa quarta frazione, stendendo la Unihotels Reggio Emilia sul parquet del PalaPentassuglia (81-74) in una gara spartiacque per la Stella del Sud. Una sconfitta, infatti, avrebbe condannato la New Basket nei bassifondi della classifica. La vittoria, invece, consolida le ambizioni della New Basket in ottica playoff. Si tratta del secondo successo consecutivo per Brindisi, dopo la storica rimonta dal -24 completata domenica scorsa contro la Virtus Bologna.

La Unihotels di coach Dragan Sakota, ultima della classe, è stato un osso durissimo. Il primo tempo, all’insegna del totale equilibrio, è stato caratterizzato da vari “sali scendi” con scambio di break e controbreak, come testimoniato dal risultato di parità (37-37) con cui si è andati all’intervallo lungo. La terza frazione è stata più dura per la squadra di Vitucci, che ha sofferto la tenacia difensiva e ritmi imposti da Cinciarini & co., che conquistano un massimo vantaggio di 10 punti e lo difende fino al termine della frazione.

E poi, come già accaduto contro la Virtus, Brindisi approccia alla grande l’ultimo quarto, piazzando un break di 11-0. Da quel momento, la sfida torna in totale equilibrio, fra sorpassi e controsorpassi, fino agli ultimi due minuti, quando la Happy Casa, trascinata da Reed (20 punti) e Perkins (18)   prende definitivamente il sopravvento, regalando ai 3500, calorosissimi, tifosi del PalaPentassuglia un successo preziosissimo. E domenica prossima, dura trasferta in casa della Reyer Venezia. 

Primo quarto

La Happy Casa Brindisi parte con Burnell, Reed, Lamb, Mascolo, Perkins. L’Unahotels Reggio Emilia risponde con Anim, Reuvers, Hopkins, Cinciarini, Olisevicius. 

Molle l’approccio della Happy Casa Brindisi, che parte con delle azioni mal costruite. Al 3’, la New Basket è già in ritardo di nove punti (2-11). Gli ingressi di Harrison e Bowman danno un po’ di vivacità alla Happy Casa, che stringe le maglie difensive e con un break di 5-0 mette nuovamente Reggio nel mirino (7-11). Alla fine del quarto, Brindisi torna a un possesso di distanza (13-15). (Nella foto in basso, Fabio Fognini e Flavia Pennetta)

Fabio Fognini e Flavia Pennetta

Secondo quarto

La gara si innesta sui binari dell’equilibrio. Al 12’, dopo una bella combinazione con Harrison, Reed realizza il canestro della parità (19-19). Poco dopo, una tripla di Bowman regala il primo vantaggio della New Basket (21-19). Dopo un momento di appannamento, Unahotels si risolleva con un parziale di 6-0. Brindisi invece si inceppa. Al 18’, gli uomini di Vitucci sono sotto di sei (29-35). Ci si affida allora a Perkins per bloccare l’allungo degli emiliani. Grazie alle giocate del centro nel pitturato, la Happy Casa riaggancia Reggio Emilia. Il primo tempo si chiude sul 37-37.

Happy Casa Brindisi - Unahotels Reggio Emilia nelle foto di Vito Massagli

Terzo quarto

Dopo l’intervallo, Reggio Emilia è più determinata della Happy Casa, che continua a tirare inutilmente da tre. Al 25’, gli ospiti allungano sul +9 (41-50). Brindisi soffre i ritmi imposti dagli avversari e perde sempre più terreno dalla Unahotlels, che al 26 è avanti di 10 (41-51). La fase di dominio emiliana viene spezzata da Burnell e Reed, che al 26’, realizza la prima tripla della New Basket, dimezzando il gap (46-51). Ma allo scadere del parziale, il distacco torna a due cifre (50-60).

Ultimo quarto

Brindisi inizia l’ultimo periodo con un break di 11-0 che vuol dire sorpasso (61-60). Dopo la paurosa sbandata, gli ospiti si riassestano e la gara torna in equilibrio, fra sorpassi e controsorpassi. In un clima altissima tensione, le squadre si fronteggiano senza esclusione di colpi. Nel finale, nuova fiammata della Happy Casa. A 31 secondi dalla fine, Bayehe realizza la schiacciata del + 6 (80-74). A 31 secondi dalla fine, Brindisi è avanti di 4 (78-74).  Si tratta dell’allungo definitivo. 
 

Il tabellino

Happy Casa Brindisi - Reggio Emilia 81-74 (13-15, 37-37, 50-60, 81-74)

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 2 (1/3, 0/2, 8 r,), Reed 20 (7/10, 1/3, 5 r.), Bowman 12 (3/6, 1/2, 1 r.), Harrison 4 (1/2, 0/4, 4 r.), Mascolo 4 (2/3, 0/3), Lamb 8 (2/5, 1/5, 2 r.), Mezzanotte (0/1, 1 r.), Riismaa ne, Bayehe 13 (5/6, 6 r.), Perkins 18 (5/10, 0/1, 5 r.), Vitucci ne, Bocevski ne. All.: Vitucci.

REGGIO EMILIA: Anim 10 (3/6, 1/2, 1 r.), Reuvers 13 (5/7, 1/3, 3 r.), Hopkins 14 (3/7, 1/3, 8 r.), Strautins 8 (1/2, 2/4, 4 r.), Cinciarini 8 (3/6, 0/4, 6 r.), Olisevicius 13 (3/4, 1/2, 5 r.), Diouf 2 (0/1 da 3, 2 r.), Senglin (0/1, 0/2, 2 r), Burjanadze 6 (2/3, 0/3, 2 r.), Stefanini ne, Cipolla. All.: Sakota.

ARBITRI: Rossi – Borgo – Noce.

NOTE - Tiri liberi: Brindisi 20/25, Reggio 16/21. Perc. tiro: Brindisi 29/75 (3/20 da tre, ro 11, rd 25), Reggio 36/59 (6/23 da tre, ro 9, rd 28).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra rimonta da urlo: la Happy Casa Brindisi stende anche Reggio Emilia (81-74)

BrindisiReport è in caricamento