rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Basket

D'Angelo Harrison: "Ora tutti al PalaPentassuglia per vincere contro Reggio Emilia"

Le dichiarazioni del giocatore americano alla vigilia dell'importante sfida in programma domenica (29 gennaio), alle ore 18.30. Tutti disponibili. Resteranno fuori Etou e Dixson

BRINDISI - Lui è uno che dove passa lascia il segno. Irrompe in campo dopo 8 terribili e lunghi mesi di fermo e si assume la leadership guidando la squadra ad una delle più prestigiose e utili vittorie contro i campioni della Virtus Bologna e poi utilizza la sua forza propulsiva fuori al campo per lanciare un chiaro messaggio alla tifoseria brindisina. Lo fa attraverso la sua comunicazione a mezzo Instagram e rilancia il giorno dopo con la sua forza contagiosa rivolgendosi al “suo”, pubblico alla vigilia del prossimo impegno contro Reggio Emilia. “Domenica scorsa contro Virtus Bologna c’era un clima molto speciale al PalaPentassuglia che ha spinto la squadra alla eccellente vittoria contro Virtus Bologna - ha detto D’Angelo Harrison alla vigilia di Brindisi-Reggio Emilia – E’ stato tutto molto bello e spettacolare, ma ora voglio rivedere il PalaPentassuglia con il tutto esaurito, con lo stesso calore ed entusiasmo che ha guidato la squadra nell’ultimo quarto della partita contro Bologna, in un clima molto caloroso che ha triplicato le nostre energie in campo”.

Quale importanza riveste la partita contro Reggio Emilia?

“Una vittoria può dare una svolta decisiva al nostro campionato. Sarà una partita da vincere a tutti i costi ed abbiamo bisogno di ripetere la prestazione fornita dalla squadra nell’ultimo quarto della gara contro Bologna e, perciò, sarà necessario rivivere quell’energia che ci ha dato il pubblico che ha reso possibile la difficile impresa sostenendoci nei momenti determinanti. Quel clima tanto speciale ha reso possibile ciò che abbiamo realizzato sul campo”

Ci sarà l'effetto trainante della partita vinta contro Virtus Bologna?

“La partita contro Bologna con la festa e l’entusiasmo che sono seguiti è già alle spalle, tanto che la squadra già dal primo allenamento della settimana ha rivolto ogni attenzione al difficile e decisivo impegno contro Reggio Emilia. Abbiamo la consapevolezza che sarà un incontro molto duro contro una formazione che è in fiducia per avere acquisito nuova autostima dopo la vittoria contro Olimpia Milano e, quindi, impegnerà al massimo tutte le nostre energie fisiche e mentali per vincere. Happy Casa vuole mantenere al sicuro la migliore posizione di classifica e può farlo meglio e con più probabilità di vincere davanti ai propri tifosi”.

Così parlò il leader ritrovato, lui, D’Angelo Harrison, il giocatore che ha cambiato la squadra e che riesce ad essere forza stimolante anche nei confronti della tifoseria, imponendo la sua indiscussa leadership non solo sul campo ma anche sull’ambiente e sulla tifoseria. Intanto si fa sentire l’effetto Virus Bologna sul ticketing che vede il PalaPentassuglia quasi sold-out contro Reggio Emilia e pochi posti rimasti disponili per la partita contro Olimpia Milano, addirittura in calendario il 23 marzo.

Festa al PalaPentassuglia dopo vittoria contro Virtus Bologna

Più scelte a disposizione di coach Vitucci e nuove gerarchie nel roster 

Happy Casa Brindisi - Unahotels Reggio Emila è una sorta di derby fra due squadre “ammazza-capolista” del campionato, protagoniste dell’ultima giornata in calendario per aver clamorosamente battuto sul proprio campo rispettivamente la Virtus Bologna e l’Olimpia Milano. Ma è anche una partita-spareggio con in palio due punti che sono di importanza vitale per la squadra di coach Vitucci e per quella di Dragan Sakota, decisivi per continuare a risalire la china della classifica o restare coinvolti nella zona bassa.

Quando 2 punti in più ti cambiano la classifica

Due punti in più, pertanto, possono cambiare la classifica soprattutto per Happy Casa Brindisi che, fuori dalle competizioni europee e dalle prossime Final Eight di Torino, potrebbe scoprire nuovi obiettivi. L’attuale graduatoria del campionato, infatti, è ora fin troppo precaria con una grande concentrazione di ben 8 squadre coinvolte in poco più di 2 punti, dai 14 di Brindisi, Brescia, Trieste, e Sassari ai 12 di Scafati, Verona, Napoli e Treviso, che segnano un limite in bilico fra zona play off e area a rischio retrocessione. La formazione di coach Dragan Sakota scende in campo al PalaPentassuglia con la peggiore posizione di classifica, in solitaria posizione con 10 punti, ma decisa a non mollare e pronta a reagire come ha dimostrato con la clamorosa vittoria di domenica scorsa contro Olimpia Milano con protagonisti come Andrea Cinciarini (9 assist e 6 rimbalzi), Osvaldas Olisevicius, Mikael Hopkins e il nuovo arrivato Jeremy Sanglin. 

Doron Lamb-4

Le nuove scelte di coach Vitucci

Il rientro di D’Angelo Harrison e il recente inserimento di Doron Lamb (nella foto sopra) offrono a coach Vitucci più opzioni per lo schieramento-base della squadra ma anche più alternative tattiche. Intanto una settimana in più di allenamento e un primo e severo impegno contro Virtus Bologna, con 18 minuti di giusto ritmo-partita nelle gambe di D’Angelo Harrison, forniscono una buona garanzia di un confortevole inserimento che si ritiene sia di importanza essenziale per dare alla squadra continuità di gioco, di rendimento e di risultati. Coach Vitucci, pertanto, avrà una scelta tattica di buon valore in più perché in rapporto a quello che sarà l’andamento della partita contro Reggio Emilia potrà schierare Doron Lamb (“pesanti” i suoi punti realizzati in momenti decisivi della partita) sia da guardia che da ala piccola, permettendo di coprire il ruolo di ala grande con Jason Burnell, per non parlare della soluzione di emergenza, ma che ha ben funzionato, di schierare Bayehe in “cento” con Perkins da “numero 4”.

Ky Bowman, il miglior "warrior" alla scalata di nuove posizioni 

La straordinaria prestazione fornita da Ky Bowman in quei fantastici 10 minuti finali della partita contro Virtus Bologna, con 15 punti realizzati e 4 rimbalzi catturati, hanno consentito all’ex Nba di essere indicato dalla Lba quale miglior 6° uomo della 16^ giornata di campionato. Non a caso Ky Bowman ha fornito la sua miglior prestazione da quando è a Brindisi nella partita in cui ha avuto al suo fianco D’Angelo Harrison, un altro “guerriero” con doti da leadership di cui Happy Casa avvertiva un gran bisogno. Da qui le nuove valutazioni di cui coach Vitucci che dovrà tenere in debito conto già dalla difficile partita contro Reggio Emilia, rimodulando le nuove gerarchie del roster con la presenza del “nuovo” Ky Bowman (nella foto sotto), di D’Angelo Harrison e Doron Lamb.

Bowman contro la Virtus Bologna

Si gioca al PalaPentassuglia. Michele Rossi I° arbitro

Happy Casa Brindisi - Unahotels Reggio Emilia si gioca al PalaPentassuglia, domenica 29 gennaio con palla in due alle ore 18.30. La direzione di gara è affidata a Michele Rossi di Anghiari (Ar) che avrà il compito di I° arbitro, e si avvarrà della collaborazione di Christian Borgo di Grumolo delle Abbadesse (VI) e di Sergio Noce di Latina. Al tavolo della giuria sono designati Veronica Monaco (segnapunti) di Brindisi, Maria Maggi (cronometrista) di Taranto e Giuseppina Rendinelli di Foggia. La partita sarà trasmessa in collegamento streaming dalla emittente Eleven Sports con inizio alle ore 18.30, mentre la radiocronaca diretta sarà come di consueto affidata alla emittente brindisina “Ciccio Riccio”, condotta in diretta dalla tribuna stampa del palasport di contrada Masseriola, dalla giornalista Lilly Mazzone con la collaborazione tecnica di coach Tonino Bray. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Angelo Harrison: "Ora tutti al PalaPentassuglia per vincere contro Reggio Emilia"

BrindisiReport è in caricamento