Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Basket

L'Happy Casa c'è: vittoria del riscatto contro Derthona, show di N. Perkins

Brindisi si impone (78-87) a Casalmonferrato, risollevandosi dalla batosta rimediata contro Holon. Il centro americano mai così dominante

BRINDISI – Brindisi si risolleva dalla batosta rimediata in Champions contro Hapoel Holon e con un super Nick Perkins espugna (78-87) il parquet di Casalmonferrato, casa della Bertram Derthona (Tortona). C’è l’impronta del centro americano sul secondo successo in tre partite conseguito dalla Happy Casa nel massimo campionato. Il pivot, autore di ben 26 punti (miglior performance personale in Serie A), ha dominato come non mai nel pitturato, in una gara costantemente sul filo dell’equilibrio per i primi tre quarti. Nell’ultimo periodo gli ospiti, seguiti da una decina di tifosi che si sono sobbarcati la lunga trasferta piemontese, hanno piazzato l’allungo decisivo, conquistando un massimo vantaggio di 11 punti. 

Pienamente meritata la vittoria conquistata dalla New Basket, frenata dal pessimo 13/23, con percentuale realizzativa del 50 percento, dalla lunetta. A fare da contraltare alla sfilza di errori dai tiri liberi, le ottime percentuali dal campo: 56 percento da due e 50 percento da 3. Anche oggi, unitamente allo show di Nick, i tiri dalla lunga distanza sono stati l’arma in più della Stella del Sud.

Brindisi ha avuto un bell’approccio al match, ritagliandosi, all’8’, un primo break di 8 punti (14-22). Il brutto avvio del secondo quarto, invece, ha consentito alla squadra allenata da Ramondino, trascinata da Mascolo, di rientrare in partita, effettuando il sorpasso (28-27) al 14’. Da quel momento la contesa, fino al termine della terza frazione, è stata scandita da sorpassi e controsorpassi. Brindisi in questo arco temporale ha avuto un massimo vantaggio di quattro lunghezze (54-58) al 26’. La svoltaarriva al 33’, quando la Happy Casa, trascinata da Perkins, prende il sopravvento. Al 33’ il gap è di 6 punti (67.73). Al 36’, con la tripla di Udom del +9, la Happy Casa dà la spallata decisiva. Al 38’, sul + 11 (72-83), non c’è più storia. 

La prestazione superlativa di Nick Perkins non deve far passare in secondo piano la prova del miglior Chappell di questo avvio di stagione. L’atleta americano (17 punti) è stato grande protagonista, soprattutto nel primo tempo. Sugli scudi anche Udom (13 punti), preziosissimo nei momenti cruciali della sfida, Gaspardo (9), Adrian (12) e Zanelli (7). Praticamente non pervenuto Josh Perkins (appena due punti), mai entrato in partita. Anche oggi l’oggetto misterioso Wes Clark è rimasto ai box a causa dell’infortunio che lo affligge da inizio stagione. Brindisi aveva bisogno di una vittoria convincente per dimenticare il brutto ko rimediato in Champions. Venerdì prossimo la squadra di Vitucci tornerà al PalaPentassuglia, dove affronterà la Fortitudo Bologna (palla a due alle ore 20:30). 

Il tabellino

BERTRAM DERTHONA BASKET TORTONA–HAPPY CASA BRINDISI: 78-87 (18-24, 42-44, 63-66, 78-87)

BERTRAM DERTHONA BASKET TORTONA: Mortellaro ne, Wright 6 (2/5, 0/1, 2 r.), Cannon 4 (2/3, 4 r.),  Tavernelli 3 (0/1, 1/1, 3 r.),  Filloy 7 (2/5, 1/3, 1 r.), Mascolo 16 (5/9, 2/4, 3 r.), Severini 3 (1/2 da 3, 1 r.), Mobio ne, Sanders 8 (1/2, 2/3, 2 r.), Daum 9 (2/3, 1/4, 5 r.), Cain 8 (4/8, 10 r.), Macura 14 (1/1, 3/6). All.: Ramondino.
HAPPY CASA BRINDISI: Carter, Adrian 12 (1/5, 2/2, 2 r.),  J. Perkins 2 (1/2), Zanelli 7 (1/4, 1/2, 3 r.),  Visconti 1 (0/2 da 3, 1 r.), Gaspardo 9 (4/8, 0/2, 2 r.), Ulaneo ne, Redivo (0/1, 0/2, 1 r.), Chappell 17 (3/4, 3/4, 8 r.), Udom 13 (3/3, 2/2, 3 r.), N. Perkins 26 (9/13, 2/3, 7 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Giovannetti - Martolini – Di Francesco.

NOTE - Tiri liberi: Tortona 7/8, Brindisi 13/23. Perc. tiro: Tortona 30/61 (11/24 da tre, ro 6, rd 28), Brindisi 32/60 (10/20 da tre, ro 7, rd 25).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Happy Casa c'è: vittoria del riscatto contro Derthona, show di N. Perkins

BrindisiReport è in caricamento