rotate-mobile
Basket

Happy Casa incontenibile: 102 punti e quarta vittoria di fila contro Verona

Gli uomini di coach Vitucci si impongono di 34 lunghezze (102-68), rilanciandosi verso i piani alti della classifica. Puro spettacolo per i 3500 del PalaPentassuglia, che festeggiano con una ola

Una strepitosa Happy Casa Brindisi stende la Tezenis Verona in un incandescente PalaPentassuglia e conquista la quarta vittoria consecutiva. Si tratta di un successo importantissimo, perché scava un solco di sicurezza di otto punti sul penultimo posto, occupato proprio dagli scaligeri, e proietta sempre più gli uomini di coach Vitucci verso i piani alti della classifica, autorizzando ambizioni playoff.

Ad eccezione di un approccio molle, la New Basket ha mostrato un'evidente superiorità rispetto al roster allenato da coach Ramagli, che però, per i primi tre quarti, è stato un avversario ostico. In vantaggio di 6 alla fine della prima frazione, la New Basket, nel secondo periodo, sul + 11, ha cercato il primo allungo, ma Verona ha prontamente rintuzzato, chiudendo il primo tempo con un divario di 8 lunghezze.

Nella terza frazione, Brindisi ha vissuto l’unico momento di autentica difficoltà quando, avanti di 14, fra il 24 e il 28’ subisce un break di 9-0 che fa assottigliare il gap ad appena cinque lunghezze. Ma la reazione al mini black out è travolgente. La Happy Casa infatti, a cavallo fra il terzo e l’ultimo periodo, piazza uno strepitoso contro break di 22-0 che la fa volare sul +22. Poi è puro show per i 3500 del PalaPentassuglia, incantanti dalle giocate di Harrison, Reed, Burnell, Lamb e Perkins, in una serata da ricordare, che culmina con una ola sugli spalti.

Meglio di così la Happy Casa non poteva arrivare alla pausa delle Final Eight. Il campionato ripartirà domenica 5 marzo, quando la New Basket sarà di scena a Pesaro. Intanto ci si può godere un sesto posto del tutto insperato fino a un mese fa, quando la squadra di Vitucci si avvitava nel vortice di una pesante crisi di gioco e di risultati che non lasciava presagire nulla di buono.

Primo quarto

Happy Casa Brindisi parte con Burnell, Reed, Lamb, Mascolo, Perkins. Verona risponde con Cappelletti, Smith, Johnson, Anderson, Sanders. La Happy Casa Brindisi parte cin scarsa intensità difensiva, ma con grande vena realizzativa dalla lunga distanza. Nei primi sei minuti vengono infilate cinque triple rispettivamente da Burnell, Lamb e Reed (tre volte consecutive a segno). Al 6’, la Happy Casa si ritaglia il primo margine (19-10). Alla fine del quarto, la New Basket è avanti di 6 (25-19). 

Secondo quarto

I ritmi aumentano nel secondo periodo. La Tezenis si oppone al tentativo di fuga della Happy Casa, che sotto le plance va in sofferenza nelle fasi di gioco in cui Perkins rifiata in panchina. Al 16’, il divario per la prima volta è in doppia cifra (36-26), grazie a una tripla di Mezzanotte. Al 18’, Brindisi va sul +11 (41-30), ma Verona accorcia immediatamente sul – 6. Alla fine del primo tempo, il divario è di otto (48-40).

Happy Casa - Tezenis Verona nelle foto di Vito Massagli

Terzo quarto

La New Basket approccia il secondo tempo con una giocata da 4 (tripla più tiro libero) di Burnell, che vale un nuovo vantaggio in doppia cifra (52-42). Poi una tripla di Lamb vale il canestro del +11 (55-44). Al 24’, il vantaggio sale ancora, toccando 14 (64-50). Nel momenti di massima difficoltà, gli ospiti reagiscono con un break di 9-0 che riapre i giochi (64-69 al 19’). Dopo la sbandata, è Brindisi a replicare con un contro break di 6-0 che al termine della terza frazione si traduce in tre possessi pieni di vantaggio (70-59). 

Ultimo quarto

La Tezenis in avvio di ultimo periodo sparisce dal campo. La New Basket invece sciorina giocate di alta scuola. Al 34’, Burnell corona uno straordinario break di 22-0 con cui Brindisi vola sul + 27 (86-59). Verona, a secco per ben 5 minuti, è totalmente alle corde. La New Basket vola sulle ali dell’entusiasmo. Al 37’, Riisma sigla la tripla del + 31 (96-65). Nel finale, è Bowman, con una tripla, a fissare il punteggio sul 102-68. 

Il tabellino

HAPPY CASA BRINDISI-TEZENIS VERONA 102-68 (25-19, 48-40, 70-59, 102-68)

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 14 (2/3, 3/3, 8 r,), Reed 17 (3/5, 3/4, 2 r.), Bowman 10 (3/6, 1/4, 4 r.), Harrison 9 (2/7 da 3, 2 r.), Mascolo 7 (2/5, 3 r.), Lamb 10 (2/3, 2/5), Mezzanotte 3 (1/2 da 3, 2 r.), Riismaa 9 (3/3 da 3, 2 r.), Bayehe 9 (2/2, 5 r.), Perkins 12 (4/5, 0/1, 5 r.), Vitucci, Bocevski. All.: Vitucci.

TEZENIS VERONA: Smith 11 (5/7, 7 r,), Sanders 4 (2/3, 0/5, 1 r.), Anderson 13 (1/2, 2/8, 5 r.), Davis 14 (5/6, 1/5, 4 r.), Cappelletti 12 (4/7, 0/2), Casarin (0/3, 0/2, 3 r.), Johnson 6 (2/5, 0/1, 3 r.), Ferrari ne, Udom 3 (1/3 da 3, 2 r.), Bortolani 3 (0/2, 1/4, 1 r.), Pini 2 (1/2, 5 r.), Rosselli ne. All.: Ramagli.

ARBITRI: Lo Guzzo – Perciavalle – Marziali.

NOTE - Tiri liberi: Brindisi 21/31, Verona 13/21. Perc. tiro: Brindisi 33/58 (15/29 da tre, ro 6, rd 32), Verona 25/66 (6/14 da tre, ro 14, rd 18).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa incontenibile: 102 punti e quarta vittoria di fila contro Verona

BrindisiReport è in caricamento