Giovedì, 18 Luglio 2024
Basket

Playoff Serie C Gold: New Virtus Mesagne sconfitta anche in gara 2

Si complica il cammino per i ragazzi di coach Santini, superati dall'Adria Bari per 88-56. Ora non possono sbagliare gara 3, che si terrà tra le mura amiche del Pala De Francesco

Basket, la New Virtus Mesagne perde anche gara 2 contro l'Adria Bari, col risultato di 88 - 56. Il cammino degli atleti di coach Santini in questi playoff di Serie C Gold si complica ulteriormente, lasciando le speranze appese a gara 3, che si svolgerà a Mesagne, al Pala De Francesco. Due le gare casalinghe (una delle quali, per l'appunto, eventuali). "Sappiamo di essere superiori rispetto a quello che abbiamo dimostrato - afferma coach Santini - conscio che i nostri ragazzi tecnicamente possono competere contro la seconda forza del campionato e che basta ritrovare la voglia e lo spirito di sacrificio per compiere un’impresa nella quale in pochissimi continuano ancora a crederci."

La cronaca del match

Parte subito forte l’Adria Bari che vuole controllare il ritmo della partita attaccando nei primi secondi del match e chiudendo facilmente in contropiede, al quale risponde il solito Ranitovic (12 punti) per la New Virtus Mesagne. Dopo 5 minuti dall’avvio della contesa coach Santini è costretto al timeout dopo i canestri facili nel pitturato dei baresi e le palle perse (4) fino a quel momento. Al rientro la New Virtus inizia a macinare gioco con Dusan che continua a segnare portando a 11 punti consecutivi il proprio bottino personale. Poche emozioni durante la parte finale del primo periodo con Bari che allunga con 3 tiri liberi di Callara dopo un fallo di Taddeo a fil di sirena, stabilendo il punteggio sul 25-16.

Il secondo quarto vede la squadra di coach Cazzorla insistere nel tentativo di aumentare la velocità del gioco attaccando nei primi secondi dell’azione e rallentando l’impostazione del gioco mesagnese con un pressing a tutto campo. Due canestri di Lupo ed il solito Callara portano Bari sul +15 con ancora 7 minuti da giocare, tentando un allungo subito interrotto dal secondo timeout di Santini. Iniziano le rotazioni mesagnesi con il doppio cambio di capitan Risolo e Pellecchia per Crovace e Taddeo, che riuscono ad aumentare l’intensità difensiva recuperando un paio di palloni fondamentali per strappare un mini-parziale di 4-0 e costringere l’Adria Bari a pensarci su. La seconda parte del periodo vede le squadre allungarsi particolarmente con canestri che si alternano da una parte e dell’altra, con Budrys (21), Angelini e Pellecchia che trovano la via del canestro. Nonostante ciò anche il secondo quarto è di stampo Adria Bari che chiude il primo tempo sul +17.

Al rientro dagli spogliatoi la New Virtus Mesagne sembra ritrovare un po’ di verve che fino a quel momento gli era mancata: palloni recuperati che Crovace trasforma in assist, Budrys che penetra e Ranitovic a rimbalzo mantengono le due squadre in sostanziale equilibrio. Gli errori dalla lunetta però pesano nel tentativo di ricucire il gap e Bari ritrova dopo un breve blackout la via del canestro con Buzzo e Rodriguez, che conducono un parziale che porta a +30 la squadra di casa con ancora 5’ di gioco alla fine del terzo quarto. Dal quel momento in poi la partita avrà ben poco da raccontare, visto che il divario resterà immutato per tutta la durata del match, con le squadre che lasciano spazio alle panchine ed il risultato che termina con un perentorio 88-56.

Tabellino

Serie C Gold - Gara 2 finale playoff: Tecnoeleva Adria Bari 88 – 56 Apulia Diagnostic New Virtus Mesagne

Adria Bari: Ravelli A. 9, Ravelli M., Rodriguez 10, Casareale, Buzzo 19, Ferraretti 6, Vorzillo 11, Lupo 10, Callara 13, Pugliese, Mezzina 6, Loprieno 4.

New Virtus Mesagne: Bellanova, Pellecchia 5, Ranitovic 12, Risolo 5, Budrys 21, Angelini 6, Crovace 1, Gallo 3, Massagli n.e., Zullo n.e., Taddeo 3.

Parziali: 25-16, 52-35, 73-50, 88-56.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Serie C Gold: New Virtus Mesagne sconfitta anche in gara 2
BrindisiReport è in caricamento