rotate-mobile
Basket

Happy Casa: battere Varese ultima chance per agganciare la griglia Final Eight

Palla a due domenica 8 gennaio, alle ore 17, al PalaPentassuglia. D'Angelo Harrison non andrà a referto. Non sarà della partita Bayehe, a causa di un infortunio

BRINDISI - Con la partita interna contro Varese, il calendario offre ad Happy Casa Brindisi forse l’ultima occasione favorevole per conquistare una posizione che dia diritto a partecipare alle Final Eight di Coppa Italia, in programma nel prossimo febbraio a Torino, prima che il girone si chiuda con la l’ultima trasferta del girone d’andata, in trasferta a Sassari. C’è voluta la vittoriosa partita di Trento per rimette in corsa Happy Casa che fino a domenica scorsa aveva fatto temere il peggio di un campionato da guardare solo verso il basso, con la preoccupazione di precipitare in zona retrocessione. La chance irripetibile ora è Varese, squadra in cerca di riscatto dopo la sconfitta rocambplesca subita in casa ad opera di Derthona, ed a soli due punti di vantaggio su Happy Casa, che potrebbe poi essere coinvolta in una classifica avulsa in cui la squadra brindisina avrebbe molti vantaggi per le vittorie conquistate con le squadre eventualmente a parti merito in classifica. 

Il “mistero” D’Angelo Harrison

Gioca, non gioca, va a referto o resta in tribuna. E’, comunque, avvolto nel mistero il probabile rientro di D’Angelo Harrison nella partita contro Varese. Lo staff medico ha rilasciato la certificazione di abilità a svolgere attività agonistica da circa 15 giorni, ed ha di fatto consegnato allo staff tecnico un giocatore perfettamente guarito, bisognevole solo di guadagnare una giusta condizione atletica ed essere regolarmente inserito nei programmi di lavoro di coach Vitucci. Lo stesso presidente Nando Marino aveva annunciato la scorsa settimana che, se non proprio a Trento, il giocatore americano sarebbe rientrato sicuramente contro Varese, tanto che Harrison (foto in basso) era stato aggregato alla squadra per quella trasferta, anche se poi non è andato neppure a referto. 

D'Angelo Harrison (2)-2-3

Ad oggi dal “fortino di contrada Masseriola” non arrivano certezze sull’utilizzazione di Harrison, ma si apprendono notizie dal sito di Lega Basket (riprese da “Sportando”), che la New Basket Brindisi ha regolarizzato la posizione della guardia americana, con il deposito del tesseramento lo scorso 5 gennaio e che, pertanto, il giocatore potrà essere da subito regolarmente utilizzato in campionato. C’è tutto, insomma, per garantire la conferma che D’Angelo Harrison potrebbe almeno andare a referto nella difficile e forse determinante partita contro Varese, in programma domenica al PalaPentassuglia. 

Ed, invece, si apprende che l’utilizzo del giocatore sarà probabilmente deciso all’ultimo momento, condizionato dalla decisione dello stesso Harrison che, cioè, dia la propria personale disponibilità ad essere della partita contro Varese, caricando di particolare apprensione l’attesa della tifoseria. La società New Basket ha onorato nei minimi dettagli gli impegni contrattuali sottoscritti con Harrison (notoriamente titolare dell’ingaggio più “pesante” di tutta la squadra) ed ha dovuto sostenere ingenti spese sia per il difficile intervento chirurgico a cui è stato sotto posto il mese di maggio dello scorso anno, sia di vitto e di alloggio, per poter poi utilizzare il giocatore nelle migliori condizioni possibili, rispettando tutti i tempi di preparazione. Adesso tocca a D’Angelo Harrison, che pure nei giorni scorsi, attraverso numerosi Tweet personali, aveva manifestato la volontà di ritornare a giocare a breve scadenza.

Ritorna Nick Perkins

La vittoria di Trento è stata come una boccata d’ossigeno che è servita non solo per i due preziosi punti messi in classifica, ma anche perché ha consentito a coach Vitucci di poter scoprire nuove alternative tecniche e tattiche alla squadra, e di poter contare su altre scelte, come quella di  Jordan Bayehe, per dare respiro a Nick Perkins e consentire alla squadra un più giusto equilibrio difensivo. Ed infatti coach Vitucci potrà contare sul ritorno in squadra di Nick Perkins, completamente guarito dallo stato influenzale che lo aveva costretto a saltare la trasferta di Trento, sapendo ora di poter contare sul valido contributo di Jordan Bayehe (foto in basso), giocatore che può essere schierato anche da numero 4. 

Bayehe-5

Si tratta di una alternativa preziosa che consentirà a coach Vitucci la migliore gestione ed un più misurato minutaggio di Nick Perkins, il quale dovrà ben capire che la squadra ha bisogno del suo contributo in termini di una maggiore intensità difensiva, senza lasciarsi andare in attacco in avventurosi tiri non costruiti, ma improvvisati e fuori contesto. La squadra farà pieno affidamento sul capitano Jason Burnell, apparso in crescente stato di forma, mentre si spera che Ky Bowman riesca a dare un contributo importante in cabina di regia, confermando la buona esibizione di Trento, alterandosi con Bruno Mascolo, ma anche con Marcquise Reed nel ruolo di guardia. Happy Casa potrà fare affidamento anche su Junior Etou, apparso in progresso nelle ultime esibizioni, mentre attende che Andrea Mezzanotte ritorni nelle condizioni di forma di inizio campionato, come anche Jonas Rismaa.

Appuntamento al PalaPentassuglia

Happy Casa Brindisi-OpenJobMetis Varese si gioca al PalaPentassuglia, domenica 8 gennaio con palla in due alle ore 17. La direzione di gara è affidata all’esperto Carmelo Lo Guzzo di Pisa in qualità di I° arbitro, con la  collaborazione di Martino Galasso di Siena e della signora Silvia Marziali di Roma. Al tavolo della giuria siedono Veronica Monaco (segnapunti) di Brindisi, Daniela Calcagno (cronometrista) di Brindisi e Giuseppina Rendinella(24 secondi) di Foggia. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla rete di Eleven Sport con inizio alle ore 17, mentre la radiocronaca in collegamento con la tribuna stampa del PalaPentassuglia è affidata alla emittente radiofonica locale Ciccio Riccio condotta in studio dalla giornalista Lilly Mazzone che si avvarrà della consulenza tecnica di coach Tonino Bray.

Aggiornamento delle ore 12.57 dell'8 gennaio - Da quanto appreso D'Angelo Harrison non andrà a referto. Coach Vitucci dovrà rinunciare anche a Bayehe, a causa di un infortunio
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa: battere Varese ultima chance per agganciare la griglia Final Eight

BrindisiReport è in caricamento