Basket

Happy Casa Brindisi: è “quasi-derby” contro Sassari

Si gioca sabato 2 ottobre con inizio alle ore 20 alla presenza di 1236 spettatori abbonati. La squadra di coach Vitucci inizia il 10°campionato di presenza continua in serie A, quello della “stella”, ed è in cerca di riscatto dopo la sconfitta di Trieste

BRINDISI - Il PalaPentassuglia riapre i battenti per la prima partita di campionato, ma saranno solo 1236 i fortunati spettatori che potranno assistere alla gara contro Dinamo Sassari. E’ il limite assoluto di capienza consentito dal decreto governativo che ha introdotto le nuove misure restrittive anti Covid, che limitano alla presenza del 35 per cento della capienza massima degli impianti sportivi per manifestazioni che si svolgono al chiuso, portata prevista in 3534 spettatori per il PalaPentassuglia di Contrada Masseriola. La New Basket Brindisi ha esaurito tutti i 1236 posti disponibili con la campagna abbonamenti, per cui non ci saranno biglietti al botteghino per poter assistere alla partita. 

Tradizione favorevole contro Sassari

Il campionato della “stella”, il numero 10 consecutivo di Happy Casa Brindisi, vedrà al debutto interno del PalaPentassuglia la riapertura con il “quasi-derby” contro Dinamo Sassari, partita diventata ormai un vero e proprio classico per la tifoseria brindisina. Mancherà il “Poz” sulla panchina di Sassari che il presidente Sardara ha voluto affidare alla esperienza di coach Demis Cavina, e mancherà in campo Marco Spissu, indiscusso protagonista delle ultimi confronti con la squadra brindisina, ma per lo spettacolo il pubblico potrà rivedere ed apprezzare quel fuoriclasse che è David Logan.

Lucio Redivo, Happy Casa-2

Si punta al riscatto immediato

La squadra di coach Vitucci arriva alla difficile partita del debutto casalingo contro Sassari, dopo la sconfitta rocambolesca subita a Trieste, e medita un riscatto immediato per evitare una falsa partenza. Ancora assente Wes Clark, la squadra brindisina potrà fare pieno affidamento sull’argentino Lucio Redivo, che si sta conquistando sul campo il prolungamento del contratto, dopo aver concluso positivamente il periodo di tempo previsto “a gettone”, mentre coach Vitucci aspetta la migliore prestazione dei “nuovi” Myles Carter e Nathan Adrian ai quali bisogna concedere fiducia in attesa di ambientamento e di conoscenza del campionato italiano. Lo stesso discorso vale per Josh Perkins, il fantasioso play americano da cui ci si aspetta maggiore continuità di rendimento e più concretezza in zona tiro. Il resto dovrà essere assicurato dal “pacchetto italiano” e da Nick Perkins apparso già in ottime condizioni fisiche e di forma.

Josh Perkins, Happy Casa-2

Terna arbitrale diretta da Carmelo Lo Guzzo 

Sarà Carmelo Lo Guzzo, di Pisa, a guidare la terna arbitrale composta da Alessandro Vicino di Argelata (Bologna) e da Sergio Noce di Latina. Il “tavolo” tutto “rosa” sarà composto da Maria Maggi di Taranto (segnapunti), Giuseppina Rendinella di Foggia (al cronometro) e Rosa Melucci di Taranto (24 secondi). La partita si gioca nel PalaPentassuglia sabato 2 ottobre con inizio alle ore 20 e sarà trasmessa in diretta televisiva sui canali di Eurosport 2 e Discovery +, mentre la radiocronaca in diretta dal palazzetto è affidata come di consueto alla emittente Ciccio Riccio, condotta da Lilly Mazzone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa Brindisi: è “quasi-derby” contro Sassari

BrindisiReport è in caricamento