rotate-mobile
Basket

Happy Casa alla volta di Trento condizionata dalla “febbre del sabato sera” 

Si gioca lunedì 2 gennaio, alle ore 18.00. Da valutare le condizioni di Perkins, colpito in settimana dal virus influenzale. Harrison potrebbe essere aggregato al gruppo, ma molto difficilmente scenderà in campo

BRINDISI - È partita alla volta di Trento una squadra che si lascia alle spalle una settimana abbastanza tormentata in cui coach Vitucci ha avuto pochi giocatori disponibili per gli allenamenti a causa dello stato influenzale che ha colpito alcuni componenti del roster. Lo staff medico ha avuto il suo gran da fare per rimettere in sesto Marquise Reed e soprattutto per curare Nick Perkins, le cui condizioni di salute saranno valutate fino a poco tempo prima della partenza e poi della partita, avendo subito in settimana uno stato influenzale abbastanza consistente che ne ha condizionato la preparazione fino a sabato sera. È proprio il pivot brindisino a destare le maggiori preoccupazioni dello staff medico ed a creare apprensione a coach Vitucci ma, in ogni caso, Perkins sarà aggregato alla comitiva di Happy Casa in partenza il primo giorno del nuovo anno in direzione Trento.

Si “sogna” il rientro di D’Angelo Harrison

E’ difficile, se non proprio impossibile, che D’Angelo Harrison scenda in campo a Trento per assicurare quella leadership che tanto è mancata finora alla squadra, oltre ad i suoi punti preziosi ed indispensabili per dare corpo ad una auspicata rimonta. Il giocatore è stato dichiarato completamente guarito e da più di due settimane si allena costantemente con i compagni di squadra, dopo aver concluso una accurata preparazione individuale sotto la stretta sorveglianza dello staff tecnico e di quello medico. Il presidente Nando Marino ha ufficialmente dichiarato ai microfoni di Marino Petrelli che il giocatore potrà essere in campo sicuramente nella prossima partita contro Varese, in programma al PalaPentassuglia l’8 gennaio, valutando probabilmente come un azzardo anticipare il rientro immediato a Trento. Non è escluso, tuttavia, che D’Angelo Harrison possa far parte della comitiva Happy Casa in partenza per Trento.

Harrison, Happy Casa Brindisi 4-2

La “sorpresa Trento” in cerca di riscatto

Non sarà una partita semplice per Happy Casa Brindisi perché la formazione allenata da coach Lele Molina può vantare un roster di qualità, nel quale farà rientro anche il giocatore brindisino Matteo Spagnolo (nella foto in basso in azione al PalaPentassuglia con la maglia dell Vanoli Cremona), uno dei punti di forza della squadra e notoriamente uno dei giovani più promettenti del panorama cestistico nazionale, miglior “Under” della scorsa annata in serie A. Dolomiti Energia Trento, infatti, è la vero sorpresa del campionato e gode attualmente di una posizione di classifica eccellente che condivide con Pesaro, Varese e Venezia a quota 14 punti, e prossima ad aggiudicarsi un posto nella griglia Final Eight di Coppa Italia, e perciò intende riscattare la sconfitta subita nell’ultima di campionato in casa di Trieste per rendere più concreto il suo obiettivo. La squadra può contare sull’esperienza di Toto Forray, sulla bravura di Diego Flaccadori, di Andrew Crawford, Darion Atkins e Trent Lockett e su Mattia Udom, ex giocatore di Happy Casa che ci terrà a ben figurare contro la sua ex squadra.

Matteo Spagnolo-8

Happy Casa- Trento si gioca al palasport “BLM Group Arena” 

La partita in programma lunedì 2 Gennaio, con palla in due alle ore 18.00, sarà affidata alla direzione arbitrale di Saverio Lanzarini di Bologna, in qualità di I° arbitro, e si avvarrà della collaborazione di Christian Borgo di Grumolo delle Abbadesse (VI) e di Simone Patti di Montesilvano (PE). L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming sulla rete di Eleven Sports e su Eurosport 2 in onda sul canale 211 della piattaforma televisiva SKY. La radiocronaca della partita verrà affidata alla emittente brindisina Ciccio Riccio, trasmessa in diretta dagli studi e condotta dalla giornalista Lilly Mazzone che si avvarrà della collaborazione tecnica del giornalista sportivo Dario Recchia, generale manager della società di basket Dinamo di Brindisi.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa alla volta di Trento condizionata dalla “febbre del sabato sera” 

BrindisiReport è in caricamento