rotate-mobile
Basket

Happy Casa nell'arena dei campioni d'Italia: in palio il secondo posto

Domenica 21 novembre, alle ore 20, l'impegno contro la Virtus Segafredo Bologna. Diretta streaming su Discovery + e radiofonica su Ciccio Riccio

BRINDISI – Secondo posto in palio fra Happy Casa Brindisi e Virtus Segafredo Bologna. Il match clou della nona giornata del campionato di Serie A si disputerà domenica (21 novembre), alle ore 20, presso la Segafredo Arena di Bologna. Entrambe le squadre sono appaiate a quota 12 punti, staccate di quattro lunghezze dalla capolista Milano. La squadra di coach Vitucci deve risollevarsi dalla sconfitta rimediata la scorsa settimana conto la Dolomiti Trento, che ha interrotto una striscia di sei vittorie consecutive. 

Un parziale riscatto è arrivato in settimana, con il primo successo in Champions League conquistato contro il Darussafaka. Anche contro i turchi, però, qualche difficoltà si è palesata. La New Basket è ancora frenata dalle prestazioni poco convincenti di Wes Clark, lontano dal soddisfare le aspettative riposte nei suoi confronti, e dal rendimento altalenante di Josh Perkins, che deve migliorare soprattutto in fase di impostazione del gioco. Resta poi insoluto il “caso” Carter. Il centro americano è sempre più ai margini del progetto, come testimoniato dallo scarsissimo minutaggio che gli ha concesso Vitucci in Champions. Si tratta di un guaio di non poco conto, se si considera che la società puntava su di lui come vice di Nick Perkins. L’impressione è che l’avventura brindisina del lungo di Chicago sia sempre più vicina ai titoli di coda. 

Le chiavi del match

Ma al di là dei singoli, domenica servirà una grande prestazione corale per avere la meglio sui campioni d’Italia in carica, reduci dalla vittoria nel derby italiano di EuroCup conquistata in settimana contro Venezia. La squadra di coach Scariolo ha una profondità di organico e una qualità delle rotazioni che la pongono su un altro livello rispetto alla New Basket. Servirà la partita perfetta per tenere testa a giocatori del calibro di Belinelli, Teodosic, Niccolò Mennion, Tessitori, Alibegovic, Abass. Brindisi non potrà assolutamente permettersi i cali di concentrazione accusati contro la Dolomiti e a tratti anche contro il Darussafaka. Il perno del gioco sarà come sempre Nick Perkins, che nel pitturato dovrà lottare come non mai per strappare rimbalzi e finalizzare il gioco.

Nick Perkins, Happy Casa Champions-4

Per scardinare la difesa virtussina sarà di fondamentale importanza anche la soluzione del tiro da 3, specialità in cui la New Basket eccelle, con il suo pacchetto di tiratori composto da Gaspardo, Zanelli, Visconti, Chappell, Udom e Josh Perkins. Alla Stella del sud servirà un’impresa, insomma, per riprendere la marcia vincente in campionato, nel primo appuntamento di un tostissimo trittico che proseguirà con l’impegno casalingo contro l’Armani Exchange Milano, in programma domenica 5 dicembre, dopo una settimana di pausa per gli impegni della nazionale, e la trasferta in quel di Reggio Emilia (12 dicembre). 

Terna arbitrale e come vedere la partita 

Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi sarà diretta dalla terna arbitrale composta da Sahin Tolga Ozge di Messina (primo arbitro), Lorenzo BaldinI di Firenze (secondo arbitro) e Gianluca Capotorto di Palestrina (terzo arbitro). Segnapunti: Roberto Pantani di Cesena. Cronometrista: Eva Bernini di Longiano (Forlì/Cesena). Ventiquattro Secondi: Laura Piomboni di Rimini. La gara sarà trasmessa in diretta streaming su Discovery + e in diretta radiofonica su CiccioRiccio, nell’ambito del consueto appuntamento con Riccio Basket con telecronaca di Lilly Mazzone e commento di Simone Silvestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa nell'arena dei campioni d'Italia: in palio il secondo posto

BrindisiReport è in caricamento