Martedì, 16 Luglio 2024
Basket

Prima divisione basket: ancora una sconfitta per la Mens Sana Mesagne

La sfida interna contro il Messapica Basket Ceglie termina con il risultato di 64 - 72. Non è stato sufficiente il rientro di coach Capodieci per festeggiare la prima vittoria stagionale

Non riesce a staccarsi dal fondo della classifica la Mens Sana Mesagne, ancora una volta sul campo neutro di Tuturano, stabilendo uno storico record negativo in un inizio di campionato, nella trentennale storia agonistica della società biancoverde. Non è stato sufficiente il rientro di coach Capodieci per festeggiare la prima vittoria stagionale, ma la partita con il Ceglie è stata un film visto e rivisto nelle prime giornate, costellata dai soliti errori e con giocatori dalle prestazioni nettamente insufficienti. Vince con merito la Messapica Ceglie composta prevalentemente da giocatori mesagnesi, quasi tutti ex mensanini come il quintetto base composto da Risolo, Gualano, Crovace, Lescot e Gallo.

Il Mesagne scende in campo con Colucci, Ciccarese, Panico, Malvindi e Rollo. La partita inizia a rilento, si realizza con il contagocce per la scarsa precisione dei tiratori. Tra gli ospiti Gallo, il migliore in campo, mette subito in mostra le sue qualità tecniche, ma la partita si trascina noiosamente e sul tabellone ci sono più minuti giocati che punti realizzati. A 2’40” dalla fine del tempino gli ospiti conducono 8-9, poi il Ceglie piazza un parziale di 5-11 e chiude il primo quarto sul 13-20.

Nel secondo periodo la Mens Sana prova a riavvicinarsi anche se appare evidente la difficoltà di trovare la via del canestro. Tra gli ospiti Gallo, un vero lusso per questa categoria, mette a referto otto dei dodici punti realizzati nel parziale, i padroni di casa si portano a -1 (25-26) con quattro minuti da giocare, ma un contro parziale di 0-6 chiude il secondo quarto con gli ospiti in vantaggio 27-32.

Dopo il riposo lungo la partita non cambia il suo andamento, Ceglie avanti e Mesagne a inseguire. La disattenzione difensiva dei padroni di casa appare evidente, un altro parziale di 1-7 per gli ospiti (28-39) porta i cegliesi ad allungare grazie alle iniziative di Dellisanti, determinante in questa fase e ai fini del risultato finale. Il terzo periodo si chiude sul 40-47.

L’ultimo quarto inizia con la Mens Sana che finalmente riapre completamente la partita, la tripla di Potì e i tiri libri di Rollo portano i mensanini a -2 (45-47) con 8’ ancora da giocare. Ci pensa ancora Gallo, spesso a canestro senza nessuna resistenza, a rimettere le distanze tra le due formazioni, raggiungendo il massimo vantaggio con un parziale di 2-12 (47-59) e chiudendo di fatto la partita, nonostante ancora 4’ da giocare. Il Mesagne appare stordito e non ha più la forza necessaria né fisica né mentale per recuperare lo scarto.

Si chiude così la quinta sconfitta consecutiva per la Mens Sana Mesagne che sprofonda in una evidente crisi di gioco prima di tutto e poi di risultati. Il calendario non promette nulla di buono, il prossimo turno vedrà i ragazzi di coach Capodieci impegnati a Monopoli contro una delle formazioni più attrezzate della categoria.

Tabellino

Mens Sana Mesagne: Potì 10, Scalera, Ciccarese 6, Rollo 11, Piliego 3, Campana, De Vincentis 2, Malvindi 15, Panico 6, Rizzo, Colucci 11. Allenatore: Angelo Capodieci.

Messapica Basket Ceglie: Crovace 1, Parisi, Lanzillotti, Gualano 10, Gallo 26, Risolo 9, Lescot 6, Longo 2, Laterza 5, Dellisanti 13, Parisi. Allenatore: V. Bifulco.

Parziali: 13-20 14-12 13-15 24-25.

Arbitri: Bavaro e Fioretti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima divisione basket: ancora una sconfitta per la Mens Sana Mesagne
BrindisiReport è in caricamento