rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Basket

Leonessa Brescia- Happy Casa Brindisi ancora a rischio di rinvio

Altri 2 positivi registrati ieri nel gruppo della Leonessa Brescia per un totale di 8 contagiati. Si attendono gli sviluppi degli ultimi accertamenti sul gruppo dei 10 contagiati fra giocatori e team di Happy Casa

Sul ritorno in campo di Leonessa Brescia- Happy Casa Brindisi decide la variante Omicron che da una settimana sta letteralmente decimando le due squadre e condizionando il campionato. Se da Brindisi si attendono notizie sull’andamento delle verifiche in corso per comprendere quanti giocatori possono tornare a riprendere l’attività agonistica dei 10 del gruppo, fra componenti squadra e staff, ancora ieri da Brescia la società Leonessa ha ufficialmente comunicato che altri due casi all’interno del gruppo sono stati segnalati come positivi, raggiungendo così un totale di 8 persone contaminate. Per i due nuovi giocatori della Leonessa Brescia risultati positivi sono iniziate da ieri le procedure previste dal protocollo in vigore e, pertanto, sono in quarantena sottoposti alle cure specifiche. 

Nel rispetto della privacy che vieta alle società di comunicare i nominativi delle persone risultate positive al virus, tuttavia, non è dato sapere quanti degli 8 contagiati della formazione bresciana appartengono al gruppo squadra e quanti fanno parte dello staff tecnico e dirigenziale, come anche della composizione del gruppo dei 10 contaminati di Happy Casa Brindisi. 

Restano, pertanto, da attendere gli sviluppi delle prossime ore e le decisioni delle Asl di competenza sia di Brescia che di Brindisi, per capire quale sarà la disponibilità delle due squadre di presentare eventualmente un roster tale da giustificare la conferma della data per la disputa della gara Brescia-Brindisi, prevista per le ore 20:00 di domenica 16 gennaio prossimo o si dovrà ricorre ad un altro rinvio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leonessa Brescia- Happy Casa Brindisi ancora a rischio di rinvio

BrindisiReport è in caricamento