rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Sport

Bechi arringa la squadra: "A Cremona determinati sino alla fine"

BRINDISI - Oramai c’è davvero poco da parlare ma bisogna solo agire e l’unica cosa che si può fare è ottenere un risultato positivo. A cominciare da domenica a Cremona , l’Enel Basket Brindisi non può permettersi rilassamenti ma deve avere una reazione forte. Questo il messaggio di coach Bechi: “A Bologna,a prescindere dalla sconfitta che ci poteva anche stare, visto che abbiamo affrontato una buona compagine e per giunta rinforzata, si è visto ancora che la squadra quando va sotto nel punteggio si abbatte ed ha difficoltà nella reazione. Questo non deve più accadere ma, a maggior ragione da questa sconfitta bisogna imparare a reagire e ad essere determinati fino alla fine della partita. Domenica affrontiamo la Vanoli Cremona, che pur avendo avuto un inizio di campionato positivo ed inaspettato, ora si trova solo due punti sopra di noi. Quindi per noi l’unico obiettivo è vincere".

BRINDISI - Oramai c'è davvero poco da parlare ma bisogna solo agire e l'unica cosa che si può fare è ottenere un risultato positivo. A cominciare da domenica a Cremona , l'Enel Basket Brindisi non può permettersi rilassamenti ma deve avere una reazione forte. Questo il messaggio di coach Bechi: "A Bologna,a prescindere dalla sconfitta che ci poteva anche stare, visto che abbiamo affrontato una buona compagine e per giunta rinforzata, si è visto ancora che la squadra quando va sotto nel punteggio si abbatte ed ha difficoltà nella reazione. Questo non deve più accadere ma, a maggior ragione da questa sconfitta bisogna imparare a reagire e ad essere determinati fino alla fine della partita. Domenica affrontiamo la Vanoli Cremona, che pur avendo avuto un inizio di campionato positivo ed inaspettato, ora si trova solo due punti sopra di noi. Quindi per noi l'unico obiettivo è vincere".

Senza mezzi termini il coach livornese, ma la convinzione e la forza devono venire dai suoi giocatori che oltretutto dovrebbero avere voglia di riprendersi quei due punti lasciati davanti al proprio pubblico alla Vanoli, nel girone di andata. In quel periodo Cremona aveva dato agli addetti ai lavori l'impressione che sarebbe stata l'outsider di questo campionato. Ma attualmente i lombardi non sembrano essere la stessa squadra: cinque sconfitte consecutive, per loro, negli ultimi turni.

Nessun cambiamento di rilievo per coach Mahoric all'interno del roster: inserito da dicembre solo il giovane Antonelli (classe '88), arrivato da Varese. Sono i soliti Milic, Rowland, Sekulic, Foster e Drozdov i suoi punti di riferimento principali e dalla panchina una grossa mano gli arriva da Formenti, D'Ercole e Perkovic. Per Brindisi una buona occasione per riacciuffare in classifica una delle dirette concorrenti e poter continuare a sperare nella tanto agognata salvezza. La partita si disputerà domenica 6 febbraio alle ore 18.15 nel Pala Radi di Cremona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bechi arringa la squadra: "A Cremona determinati sino alla fine"

BrindisiReport è in caricamento