rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Bene le due barche brindisine alla Bari - Herceg Novi del Campionato grande altura

Due barche brindisine tra le prime dieci della classifica overall della regata "Est 105 Bari - Herceg Novi " disputatasi il 30 aprile, ma con ottimi piazzamenti anche in quelle di classe: il GS 40 "Grande Cesare" di Giosué Barsotti (Lni Brindisi) si è piazzato quinto nella generale e quarto nella categoria Crociera-Regata, mentre il Bavaria 38 H "Rubinicco" (Lni Brindisi) di Cosimo Gallone e Guido Bianco è giunto decimo nella generale e secondo nella categoria Gran Crociera

BRINDISI – Due barche brindisine tra le prime dieci della classifica overall della regata “Est 105 Bari – Herceg Novi “ disputatasi il 30 aprile, ma con ottimi piazzamenti anche in quelle di classe: il GS 40 “Grande Cesare” di Giosué Barsotti (Lni Brindisi) si è piazzato quinto nella generale e quarto nella categoria Crociera-Regata, mentre il Bavaria 38 H “Rubinicco” (Lni Brindisi) di Cosimo Gallone e Guido Bianco è giunto decimo nella generale e secondo nella categoria Gran Crociera.

La “Est 105 Bari – Herceg Novi “ ha aperto il Campionato Grande Altura 2014 dell’VIII Fiv  Puglia (la seconda regata sarà la Tricase-Fano-Tricase il prossimo week-end), ed è stata organizzata dal Cus Bari con i circoli montenegrini  J.K. Jugole Grakalic - Jovo Dabovic Baosici. La regata si e' svolta con vento proveniente dai settori meridionali con intensità per le prime ore di 8-10 nodi per arrivare fino a 20 nodi.

Particolarmente importante la prova di “Rubinicco”, una barca da crociera non certo strutturalmente molto competitiva, ma con equipaggio determinato (Mirko Gallone, Guido Bianco, Cosimo Chirico, Stephane Di Bari) che grazie all'aiuto dei partner Top Secret e Teoresis  ha intenzione quest'anno di partecipare a tutte le regate di grande altura previste dalla Federazione italiana vela in Puglia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bene le due barche brindisine alla Bari - Herceg Novi del Campionato grande altura

BrindisiReport è in caricamento