Brindisi senza mordente: la capolista Bitonto ne fa tre al Fanuzzi

Quarta partita consecutiva senza vittoria per i biancazzurri, che non costruiscono neanche una azione da rete

BRINDISI – La capolista Bitonto assesta un duro colpo alle ambizioni del Brindisi. La squadra di mister Roberto Taurino, recordman assoluto di presenze (297) nella storia del calcio brindisino, passa al Fanuzzi con un perentorio 0-3. Si allunga così a quattro la striscia di partite senza vittorie dei biancazzurri, che oggi hanno rimediato la prima sconfitta casalinga (terza in totale). In una giornata in cui tutte le squadre di vertice del campionato di Serie D hanno vinto, il Brindisi si allontana dalla vetta, distante adesso cinque punti. 

Il Bitonto ha chiuso il primo tempo  in vantaggio di due gol (Patierno al 23' su calcio di rigore e Piarulli al 33'). Nel secondo tempo, ancora con lo scatenato bomber Patierno, hanno archiviato pratica. I padroni di casa, supportati da circa 2500 tifosi, non hanno creato una sola occasione degna di nota. Davvero impalpabile e inconsistente la prova dei biancazzurri, che dal 10' del secondo tempo hanno giocato con un uomo in più a seguito dell'espulsione di Gianfreda, ma non sono stati in grado di sfruttare la superiorità numerica. In questo contesto, contano fino a un certo punto le recriminazioni per il calcio di rigore assegnato al Bitonto al 10' e sul gol del 3-0 di Patierno, partito in posizione sospetta. 

Primo tempo

Alle prese anche oggi con una sfilza di infortunati (Mosca, Maglie, Granado, Lombardo), mister Olivieri si reinventa la formazione, avanzando l’esterno basso Corbier a centrocampo. Dal primo minuto, sulla fascia destra, gioca Dario, in una difesa a quattro completata dall’esterno sinistro Escu e dai centrali Fruci e Ianniciello. A centrocampo, Marino al centro, affiancato dall’incursore D’Ancora. In attacco, fiducia a Sorrentino, in un tridente che include anche Montaldi, rientrato dopo aver osservato due giornate di squalifica, e Ancora.

Al momento dell'ingresso in campo delle squadre, la Curva Sud ricorda Michele Stasi, storico capo ultras morto 11 anni fa, con un coreografia. Entrambe le compagini hanno un approccio attendista, a ritmi blandi. Il Brindisi in fase di non possesso si schiera con un 4-3-3. In fase di possesso, si passa al 4-2-3-1. Il Bitonto esibisce un centrocampo di grande qualità, con l’ex Marsili e Biason (ex Virtus Francavilla) a dettare le trame di gioco. In attacco due pezzi da 90 del calibro di Lattanzio e Patierno.

Al 22’, la lunga fase di studio viene spezzata da un calcio di rigore concesso al Bitonto, per un fallo di Ianniciello su Turitto, fra le proteste dei giocatori del Brindisi. Dal dischetto si presenta Patierno, che spiazza Lacirignola. Al 24’, allo stesso Patierno viene annullato un gol, per fuori gioco. Ringalluzzito dal vantaggio, il Bitonto al 27’ si rende nuovamente pericoloso con Lattanzio, che in area di rigore, quasi dalla linea di fondo, cerca di sorprendere Lacirignola sul primo palo, ma indirizza la sfera sull’esterno della rete.

Al 29’, Marino tenta i sorprendere Figliola con un calcio di punizione dalla trequarti, ma il tiro, centrale, è troppo alto. L’inerzia pende dalla parte degli ospiti, che esprimono una netta supremazia territoriale. Al 33’, la formazione barese va nuovamente a bersaglio con Piarulli, che, servito da Biason con un passaggio filtrante dal limite dell’area, scatta sul filo del fuori gioco e supera Lacirignola con un tocco morbido. Al 40’, Ancora si destreggia fra due avversari, ma in equilibrio precario, svirgola il cuoio con il sinistro. Il primo tempo non regala altre emozioni.

Secondo tempo

Dopo l'intervalo, Olivieri ripropone gli stessi undici del primo tempo. I biancazzurri aumentano il pressing sul Bitonto, cercando con maggiore insistenza Montaldi. All'8' Sorrentino gonfia la rete, ma da quanto ravvisato dall'assistente di linea parte da posizione di off side. Un minuto dopo. Gianfreda, già ammonito, commette un fallo che gli costa la seconda ammonizione e quindi il cartellino rosso. Al 14', Olivieri richiama in panchina un Montaldi mai nel vivo del match, schierando in attacco Toure. Al quarto d'ora, nel momento di maggior pressione del Brindisi, il Bitonto piazza il colpo del ko con Patierno, che su un rilancio dalla metà campo del Bitonto raccoglie la palla sulla trequarti del Brindisi e in solitaria si invola verso la porta biancazzurra, battendo Lacirignola. Dopo la rete dello 0-3, la partita si trascina noiosamente verso il 90'. Il Brindisi non riesce a produrre neanche un'azione degna di nota. Domenica prossima, a Sorrento, i biancazzurri dovranno cercare di interrompere la serie negativa. Ma bisognerà assolutamente migliorare i meccanismi difensivi, visto che il Brindisi, con 14 gol subiti, è una delle squadre più perforate del girone. 

Tabellino

Brindisi Fc – Bitonto 0-3

Brindisi: Lacirignola, Escu, Dario, Fruci, Ianniciello, Corbier (Zappacosta dal 28' st), D’Ancora (Barboe dal 48' st), Marino, Granado, Ancora, Sorrentino, Montaldi (Toure dal 14' st). A disp. Pizzolato, Capone, Boccadamo, Toure, Galiano, Masocco, Pizzolla, Zappacosta, Darboe. All. Olivieri

Bitonto: Figliola, Terrevoli, Colella, Marsili (Vacca dal 19' st), Lomasto, Gianfreda, Lattanzio (Amelio dal 14' st), Biason, Patierno (Merkaj dal 38' st), Piarulli (Mazzone dal 42' st), Turitto. A disp. Zinfollino, Amelio, Mazzone, Gagliadi, Bolognese, Merkaj, Vacca, Schirone, Zaccaria. All. Taurino

Arbitro: Di Cicco di Lanciano, coadiuvato dagli assistenti di linea Pizzoni di Frattamaggiore e Castiglione di Frattamaggiore

Marcatori: Patierno (Bit) al 23’ pt e al 15' st; Piarulli (Bit) al 33’ pt

Note: Circa 2500 spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi, fra cui un centinaio provenienti da Bitonto; espulso Gianfreda (Bit) al 9' st

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento