rotate-mobile
Sport

Boxe al PalaZumbo, il brindisino De Vitis in marcia verso l'europeo

BRINDISI – Importante appuntamento con la boxe di alto livello il 16 dicembre in questa città. Nel PalaZumbo si svolgeranno tre incontri che gli appassionati di questo sport, non solo brindisini, ma di gran parte della regione, non vorranno certo perdere. Si affronteranno in dieci riprese il pluricampione brindisino Antonio De Vitis e l’ungherese Zsolt Nagv. Per il boxeur brindisino è l’occasione per verificare la sua preparazione finalizzata al tentativo di centrare il titolo europeo nei primi mesi del 2011. Sono due ottimi atleti. De Vitis è stato campione italiano Wbo e potrebbe battersi per il titolo intercontinentale di questa categoria; è stato campione del Mediterrano Wbc, internazionale Ibf e intercontinentale Wbf.

BRINDISI - Importante appuntamento con la boxe di alto livello il 16 dicembre in questa città. Nel PalaZumbo si svolgeranno tre incontri che gli appassionati di questo sport, non solo brindisini, ma di gran parte della regione, non vorranno certo perdere. Si affronteranno in dieci riprese il pluricampione brindisino Antonio De Vitis e l'ungherese Zsolt Nagv. Per il boxeur brindisino è l'occasione per verificare la sua preparazione finalizzata al tentativo di centrare il titolo europeo nei primi mesi del 2011. Sono due ottimi atleti. De Vitis è stato campione italiano Wbo e potrebbe battersi per il titolo intercontinentale di questa categoria; è stato campione del Mediterrano Wbc, internazionale Ibf e intercontinentale Wbf.

Altro match è quello tra il giovane supergallo laziale Giuseppe Di Micco, che si tra preparando per il titolo italiano, e l'ungherese Janos Vass. L'incontro si disputerà sulla distanza delle sei riprese. Infine l'incontro tra Andrea Di Luisa, campione italiano dei supermedi con alle spalle dieci match tutti vinti per ko,e il mastino ungherese Norbert Szekeres, un pugile dal pugno proibitivo. Anche questo match si svolgerà sulla distanza delle sei riprese.

La serata pugilistica brindisina, voluta da Rosanna Conti Cavini, vice presidente vicario della Lega professionisti boxe, organizzata da Umberto Cavini, con il supporto dell'Associazione Olivier, Comune e Provincia, sarà trasmessa da Rai Sport con il commento di Mario Mattioli e il supporto tecnico di Nino Benvenuti, il più amato pugile italiano, campione olimpico nel 1960, campione del mondo dei pesi mesi, la categoria più prestigiosa della boxe, tra il 1967 e il 1970. L'iniziativa, per volontà di De Vitis, avrà anche un risvolto solidaristico, fornendo un apporto a Cuore Amico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe al PalaZumbo, il brindisino De Vitis in marcia verso l'europeo

BrindisiReport è in caricamento