rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Boxe: al servizio della nazionale il tecnico e gli atleti dell'Asd Olivier

Il tecnico Olivier Cannalire rappresenterà la Puglia e Basilicata al raduno di Assisi. Convocazioni in azzurro anche per Antonio Iaia e Disantantonio

BRINDISI – Continuano le soddisfazioni per l’Asd Olivier, società di pugilato diretta dal tecnico Olivier Cannalire. Lo stesso Cannalire parteciperà come tecnico al ritiro della nazionale giovanile della nobile arte che si svolgerà ad Assisi, sede di un importante centro tecnico federale, da martedì 28 agosto al 2 settembre.

Cannalire rappresenterà la delegazione della Fip (federazione pugilistica italiana) di Puglia e Basilicata composta da cinque pugili, fra cui il brindisino Antonio Iaia (categoria 50 chilogrammi junior), già medaglia di bronzo ai campionati italiani 2017 e finalista dell’ultima edizione del torneo Mura. Proprio l’accesso alla finale del prestigioso torneo giovanile ha garantito a Iaia il pass per lo stage della nazionale.

Antonio Iaia-3

E’ da tempo nel giro azzurro da anni, invece, il talentuoso Ismaele Dovizioso (cat. 57 chilogrammi junior), già medaglia di bronzo ai campionati europei di Zagabria 2016 e argento in un importante torneo internazionale svoltosi in Spagna, dove i medici non lo hanno autorizzato a disputare la finale, a causa di una sindrome influenzale. Ma se non fosse stato per lo stop dei sanitari, Ismaele, seppur piegato dalla febbre, sarebbe salito senza remore sul ring.

Ismaele Dovizioso(1)-2

Si sta ritagliando una importante dimensione internazionale anche Alessandro Disantantonio (cat. 46 chilogrammi, schoolboys), che grazie alla vittoria del torneo Mura ha partecipato ai campionati europei che si sono svolti a Sophia (Bulgaria).

Alessandro Disantantonio(1)-2

Importanti riconoscimenti, per l’Asd Olivier, arrivano anche sul versante del professionismo, dove brilla il talento del brindisino Tony Sponziello, che prenderà parte alla prima edizione del Trofeo delle cinture Wbc-Fpi 2018. A tal proposito la Fpi ha aperto le trattative private per la realizzazione del tabellone gare, a partire dai quarti di finale. E chissà che l’Asd Olivier, con il supporto di qualche sponsor, non riesca a portare a Brindisi la kermesse.

“Ogni settimana – dichiara Cannalire – i ragazzi dell’Asd Olivier conseguono risultati eccezionali, sia a livello regionale che interregionale. La nostra palestra è in grande crescita. Grazie al duro lavoro quotidiano, non potremo che migliorare. Un grazie a tutte le persone che ci seguono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe: al servizio della nazionale il tecnico e gli atleti dell'Asd Olivier

BrindisiReport è in caricamento