Sport

BoxeIaia sugli scudi a Bari nel sotto-clou del titolo mondiale

E' iniziata con un incontro di pugilato femminile la stagione agonistica della BoxeIaia Brindisi, presente ieri al PalaMartino di Bari, dove si è disputata la finale del titolo mondiale Ibf Youth. L'atleta leccese, ma allenata dal maestro Carmine Iaia, Letizia Scarciglia è salita sul ring per uno dei sei match sottoclou: l'unico femminile

BRINDISI – E’ iniziata con un incontro di pugilato femminile la stagione agonistica della BoxeIaia Brindisi, presente ieri al PalaMartino di Bari, dove si è disputata la finale del titolo mondiale Ibf Youth. L’atleta leccese, ma allenata dal maestro Carmine Iaia, Letizia Scarciglia è salita sul ring per uno dei sei match sottoclou: l’unico femminile. Scarciglia ha incrociato i guantoni con l’ucraina, trapiantata a Bari, Ida Palafaceva.

La contesa è entrata nel vivo fin dalle prime battute. La padrona di casa poteva contare sulla spinta del pubblico locale. Ma la salentina ha iniziato subito a dettare legge, costringendo l’ucraina a indietreggiare. Alla quarta ripresa, dopo una combinazione di tre colpi messi a segno dalla Scarciglia, l’arbitro ha dovuto procedere con il conteggio. L’atleta della Boxeiaia si è aggiudicata così la vittoria.

Grande soddisfazione è stata espressa da Carmine Iaia, che ha rimarcato i grossi sacrifici sostenuti dalla sua allieva per preparare questo appuntamento, facendo la spola fra Lecce e Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BoxeIaia sugli scudi a Bari nel sotto-clou del titolo mondiale

BrindisiReport è in caricamento