Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Brindisi, agevolazioni allo sport

BRINDISI - Sconti in arrivo per le società sportive brindisine. Nessun ticket da pagare per l'utilizzo di quegli impianti da sottoporre a lavori di manutenzione straordinaria, riduzioni per gli altri se l'attività di formazione è gratuita. Lo ha deciso la giunta comunale attraverso una delibera che mira ad agevolare ed incentivare lo sport nel capoluogo.

BRINDISI - Sconti in arrivo per le società sportive brindisine. Nessun ticket da pagare per l'utilizzo di quegli impianti da sottoporre a lavori di manutenzione straordinaria, riduzioni per gli altri se l'attività di formazione è gratuita. Lo ha deciso la giunta comunale attraverso una delibera che mira ad agevolare ed incentivare lo sport nel capoluogo.

Gli impianti a libero utilizzo sono il Palasport Melfi del rione Casale, la palestra Malagoli di Masseriola ed il campo scuola (quello di atletica) di Masseriola, il campo di calcio/rugby del rione Sant'Elia, il Pattinodromo del Casale, il campo di calcio del rione Paradiso, quello del rione Bozzano e di Tuturano e persino lo stadio comunale "Franco Fanuzzi".

L'esenzione dal ticket durerà per tutto il tempo dell'esecuzione dei lavori (si tratta di piccoli interventi che comunque non impediscono l'utilizzo della struttura). Le novità non finiscono qui perchè, per incentivare lo sport giovanile, il Comune di Brindisi ha pensato di applicare invece una riduzione del 50% del ticket a tutte quelle società sportive che non faranno pagare i propri corsi per i giovani di età compresa tra i 0 ed i 16 anni. Tutte le altre, invece, dovranno pagare il ticket per intero.

"Questi provvedimenti - ha spiegato l'assessore comunale allo Sport Mimmo De Michele - si inquadrano nell'ottica di un progetto più ampio, quello da un lato di aiutare tutte le società sportive, in particolare quelle più piccole che negli ultimi anni fanno fatica ad andare avanti, dall'altro spingere i ragazzi a coltivare sane abitudini sportive.

"Personalmente - afferma l'assessore De Michele - sento di dover ringraziare per il lavoro svolto la commissione consiliare allo Sport con la quale abbiamo operato sinergicamente ed in perfetta sintonia, tendendo sempre presente e considerando prioritarie le esigenze delle società sportive, soprattutto quelle più piccole. Abbiamo, infatti, deciso di cogliere i messaggi di 'allarme' che ci erano stati lanciati da tutte quelle piccole società che già di per sé hanno difficoltà ad andare avanti. Ed abbiamo deciso di fare un passo indietro, purché anche loro dimostrino di avere a cuore lo sport giovanile che io ritengo fondamentale per la crescita di ogni ragazzo".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, agevolazioni allo sport

BrindisiReport è in caricamento