Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Scialbo pari contro l'Altamura: il Brindisi non lascia la zona playout

Gara avara di emozioni. Sterile supremazia territoriale degli ospiti. Nel finale il Brindisi non riesce ad approfittare della superiorità numerica

BRINDISI - Poche emozioni. Occasioni da rete con il contagocce. Non una gara indimenticabile quella disputata oggi (domenica 11 aprile) allo stadio Fanuzzi, fra Brindisi e Altamura. Il pareggio a reti inviolate rispetta fedelmente una gara scialba. La squadra di mister De Luca ha contenuto gli avversari, senza soffrire più di tanto. Si sarebbe potuto fare qualcosa in più negli ultimi 10 minuti, disputati con un uomo in più a causa dell'espulsione di Bozzi. Il punto serve a poco al Brindisi, che resta al 13esimo posto, a quota 25 punti, a due lunghezze dal 12esimo posto, ossia la zalvezza, occupato dal Fasano. Lo stesso Fasano si è imposto sul Portici, consentendo ai biancazzurri di allungare da 5 a 6 punti sul penultimo posto, che significa retrocessione diretta. 

Formazione Brindisi Fc-2

Primo tempo

Mister De Luca, squalificato, non va in panchina. Il suo posto viene preso dal vice, Giovanni Musa. In attacco fa il suo esordio il centravanti Ballestracci, arrivato pochi giorni fa. Dietro la punta, Forbes, nel ruolo di trequartista, e gli esterni Calemme, a sinistra, e Palumbo, a destra. Per il resto solita formazione con il centrocampo a due composto da Iaia e Botta e la difesa a quattro, con i centrali Panebianco e Suhs. Sugli esterni Boccadamo (a destra) e Nives (a sinistra).

2021-04-11_151828_MVP_9527-2

La partita inizia all’insegna di una prolungata fase di studio. Il Brindisi ha un atteggiamento guardingo. L’Altamura fa la partita, ma a ritmi blandi. Al 30’ Boccadamo lascia il campo per un infortunio muscolare alla coscia. Al suo posto entra Rotulo. De Luca cambia assetto, passando al 4-4-2. Per la prima occasione degna di nota bisogna attendere il 31’, quando Spano si districa bene nell’area di rigore del Brindisi e di sinistro, con un rasoterra, sfiora l’angolo basso alla destra di Pizzolato. Il Brindisi non si fa mai vedere dalle parti del portiere avversario Donini.

Secondo tempo

Dopo l'intervallo. Sicignano fa il suo ingresso in campo. De Luca modifica nuovamente l'assetto, mantenendo al 4-4-2. Suhs viene schierato nel ruolo di esterno sinistro. Forbes, dopo aver giocato la seconda parte del primo tempo da esterno basso, viene avanzato sulla linea mediana.  L'Altamura continua ad attaccare. Al 10'. Pizzolato si supera con una difficile deviazione sul fondo, su un colpo di desta da distanza ravvicinata di Bozzi. Al 18' fa il suo esordio in biancazzurri l'altro attaccante arrivato in settimana, Evacuo, al posto di Ballestracci. 

Boccadamo, Brindisi Fc-3

Al 9', Bozzi colpisce la palla di mano su un tiro dai 20 metri di Botta. L'arbitro gli infligge il secondo cartellino giallo, ponendo fine alla sua partita. Forte della superiorità numerica, il Brindisi prende coraggio e azzarda qualcosa di più in fase offensiva. Al 41', Botta, di testa, spedisce la sfera di poco alta sopra la traversa. La partita non regala altre emozioni. La strada verso la salvezza è ancora estremamenta complicata per i biancazzurri, che mercoledì prossimo (14 aprile) andranno in casa del Lavello (si gioca alle ore 15), terza forza del campionato. 

2021-04-11_152717_MVP_2564-2

Tabellino

Brindisi Fc - Altamura 0-0

Brindisi Fc: Pizzolato, Panebianco, Suhs, Nives, Boccadamo Rotulo dal 31' st), Iaia (Sicignano dal 1' st), Botta, Calemme, Forbes. Palumbo, Ballestracci (Evacuo dal 18' st). A disp. Lacirignola, Dario, Monteleone, Sicignano, Merito, Gori, Buglia, Rotulo, Evacuo.

Altamura: Donini, Kanoute (Fedel dal 14, st), Casiello, Lucchese (Logoluso dal 5' st), Lanzolla. Pantano, Lorenzo (Ansani dal 17' st), Baradji, Bozzi, Guadalupi, (Lanzone dal 20' st), Spano (Gambuzza dal 40' st). A disp. Bozzi, Langone, Terrevoli, Ansani. Fedel, Errico, Logoluso, Gambuzza, Lo Russo. All. Martelli

Arbitro: Monticciolo, coadiuvato dagli assistenti di linea Di Benedetto e Piacenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scialbo pari contro l'Altamura: il Brindisi non lascia la zona playout

BrindisiReport è in caricamento