Asd Strashiddati: la tappa Matera-Brindisi in ricordo di tutte le vittime del Covid

Partenza dalla città di Matera domenica 4 ottobre e arrivo a Brindisi per le ore 16.30 circa a piazza della Vittoria per i saluti e ringraziamenti

BRINDISI - Gli atleti brindisini dell’asd Strashiddati, affiliati con Us Acli provinciale di Brindisi, percorreranno come da tappa del Giro d’Italia la Matera – Brindisi, per ricordare le vittime del Covid-19. La manifestazione sarà la fedele anticipazione della storica “7^ Tappa del Giro d’ Italia 2020”, venerdì 9 Ottobre 2020, che avrà come percorso Matera – Brindisi. Dopo cinquant’anni infatti, la più importante manifestazione ciclistica nazionale vedrà proprio il capoluogo messapico come arrivo. Il Comune di Brindisi e le associazioni sportive di base per prepararsi al meglio per questo storico evento hanno già da tempo costituito un “Comitato di Tappa” che ben sta lavorando per la preparazione dello stesso e per la sensibilizzazione all’utilizzo della bicicletta come mezzo ecologico e soluzione alternativa da utilizzare nella città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ asd Strashiddati di Brindisi in collaborazione con il comitato di tappa Brindisi, l’ Us Acli provinciale di Brindisi e Matera ed il Comune di Brindisi hanno deciso di riprodurre fedelmente questo irripetibile evento sportivo. Circa 20 atleti di cui 8 della asd Torre Santa Susanna, 2 della Total Bike di Leverano e 10 della asd Strashiddati Brindisi percorreranno “La tappa: Matera – Brindisi”: “Dedicheremmo 150 chilometri a tutte le vittime di Covid 19  - dichiara Mario Spagnolo, presidente dell’associazione - e dimostreremo che ‘pedalare’ non significa solo salire su una bici, ma in questo periodo diviene una metafora più grande, ossia quella di ricominciare a mettersi in marcia ripartendo dalla forza di volontà delle persone che devono fare la differenza se vogliono provare a cambiare la comunità. Ricordo che siamo ciclisti non professionisti e la nostra non vuole essere una gara ma una testimonianza fattiva di presenza e speranza. Tutti noi saremo in completo color rosa per onorare al meglio il Giro d’ Italia. Sarebbe bellissimo che la gente ci sostenesse lungo tutto il percorso soprattutto nelle strade della nostra amata città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Migrante investito da un neopatentato: tragedia sulla provinciale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento