Sport

Il Brindisi batte anche il Nardò e resta da solo in vetta alla classifica

Tre vittorie su tre per i biancazzurri, che oggi si sono imposti per 3-1 con reti di Cerone, Boccadamo e Palazzo

Foto di Giorgia Aprile

BRINDISI - Il Brindisi fa tre su tre e resta da solo in vetta alla classifica del campionato di Serie D a quota otto punti (nove sul campo, meno un punto di penalizzazione). I biancazzzurri si sono imposti in scioltezza (3-1) contro il fanalindo di coda Nardò, ancora a secco di punti. La partita è sempre stata appannaggio dei padroni di casa, che al 6' sono passati in vantaggio con Cerone e al 21' hanno raddoppiato con Boccadamo. Al 30' gli ospiti hanno avuto un lampo con Caputo, ma l'inerzia del match è rimasta dalla parte del Brindisi. Nella ripresa, gli uomini di mister De Luca si sono limitati ad amministrare il gol di vantaggio e al 38' hanno piazzato la rete del definitivo 3-1 con un penalty trasformato da Palazzo. 

Primo tempo

Mister De Luca schiera i suoi con una difesa a tre composta da Clemente, Sicignano e D’Angelo. Centrocampo a quattro con Boccadamo a sinistra e Palumbo a destra. Sulle mediana, Botta e Bottari. In attacco, il trequartista Cerone a rifornire le punte Palazzo e Lacarra.

La partita si sblocca al 6’ con Cerone, che approfitta di uno svarione della difesa salentina, trafiggendo Milli. Al 15’ è ancora Cerone a sfiorare il raddoppio con un tiro di interno sinistro dal limite dell’area di rigore, che quasi spiazza il portiere Milli. La partita è saldamente nelle mani dei padroni di casa. Il Nardò non riesce a combinare nulla di interessante e al 21’ subisce il gol del raddoppio a firma di Boccadamo, autore di una conclusione dai 20 metri che, complice anche la deviazione di un avversario, coglie di sorpresa Milli. Il Nardò è alle corde, ma al 30’ i biancazzurri si fanno sorprendere da una ripartenza che si sviluppa sulla propria fascia destra, dove Potenza si invola verso il fondo e fa partire un cross raccolto da Caputo, che batte Lacirignola con una conclusione al volo. Il Brindisi reagisce immediatamente. Al 31’, Palazzo va vicino al raddoppio con un pallonetto da posizione defilata. Al 33’, Potenza è protagonista di una nuova iniziativa sulla fascia sinistra del Nardò, al culmine della quale costringe Lacirignola a una deviazione in corner. Il primo tempo non regala altre emozioni.

Secondo tempo

Il Nardò rientra in campo con spirito battagliero. Al 5', Scialpi, su un calcio di punizione dal limite, cerca di piazzarla all'angolo basso alla sinistra di Lacirignola, che però non si fa sorprendere. Dopo questo episodio, il Brindisi riprende in mano le redini dell'incontro e fra il 10' e il 21'sfiora per tre volte il col del 3-1, con due conclusioni di Palazzo, la seconda delle quali si stampa sulla traversa, e nel mezzo un tiro di Cerone. Il Brindisi continua a spingere e al 38 si guadagna un calcio di rigore con il neo enrato Nives. Dagli 11 metri, realizza Palazzo. A questo punto, il match non ha più nulla da dire. Il Brindisi, dopo aver battuto Gravina e Aversa, conquista  la terza vittoria consecutiva. Domenica prossima cercherò il poker in casa del Fasano. 

Tabellino

Brindisi Fc-Nardò 3-1

Brindisi Fc: Lacirignola, Sicignano, D’Angelo, Clemente, Boccadamo (Nives dal 19' st), Botta, Bottari (Iaia dal 27' st), Palumbo, Cerone (Maglie dal 39' st), Lacarra, Palazzo (Zanghi dal 46' st). A disp. Pizzolato, Nives, Merito, Iaia, Maglie, Taveri, Pizzolla, Ripanto, Sanghi. All. De Luca

Nardò: Milli, Trinchera, Mengoli, Stranieri, Potenza (Raia dal 1' st), Cancelli, Scialpi (Angelini dal 38' st), Caputo, Spagnolo (Gallo dal 25’ pt), Palazzo, Cuomo. A disp.Mirarco, Centoneze, Fiorini, Marulli, Valzano, Miccoli, Raia, Angelini, Gallo. All. Danucci

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina, coadiuvato dagli assistenti di linea Portella di Frattamaggiore, Castiglione di Frattamaggiore

Marcatori: Cerone (Br) al 6’ pt; Boccadamo (Br) al 21’ pt; Caputo (Br) al 30’ pt; Palazzo (Br) al 38'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brindisi batte anche il Nardò e resta da solo in vetta alla classifica

BrindisiReport è in caricamento