Sabato, 12 Giugno 2021
Sport

Brindisi - Bologna: il PalaPentassuglia riapre a più di 500 tifosi

Consentito l'accesso agli spettatori che abbiano effettuato il tampone molecolare rapido entro le 48 ore precedenti la partita, o muniti di certificato di vaccinazione o di guarigione dal Covid negli ultimi sei mesi

BRINDISI - La sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali apre i palasport in occasione delle prossime partite dei play off scudetto. Il provvedimento entra in vigore immediatamente tanto che la prossima partita di semifinale play off che si disputerà al Forum di Assago sabato prossimo fra Olimpia Milano e la vincente fra Sassari e Venezia, si giocherà con la presenza del pubblico prevista nella misura del 15 percento della capienza dell’impianto.

E’ stato abolito, pertanto, il limite massimo di 500 spettatori e dal 1 giugno la percentuale degli spettatori presenti salirà al 25 percento della capienza, in occasione delle finali scudetto. Sarà consentito l’accesso agli spettatori che abbiano effettuato il tampone molecolare rapido entro le 48 ore precedenti la partita, o muniti di certificato di vaccinazione o di guarigione del Covid negli ultimi sei mesi.

La capienza massima del PalaPentassuglia è stata convalidata e omologata in 3mila e 534 spettatori e, pertanto, saranno ammessi alla partite Happy Casa-Segafredo Bologna, delle prossime semifinali in programma domenica 23 e martedì 24 maggio, un massimo di 530 spettatori con le prescrizioni previste nella circolare della sottosegretaria Vezzali. A decorrere dal 1 giugno la percentuale di presenza salirà al 25 percento e pertanto il PalaPentassuglia potrà ospitare più di 800 spettatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi - Bologna: il PalaPentassuglia riapre a più di 500 tifosi

BrindisiReport è in caricamento