Sport

Boxe Iaia, rinviato l'allenamento di difesa personale per le donne

L'evento gratuito si terrà domenica 6 dicembre dalle 11 in piazza Mercato. La decisione è stata presa a causa del maltempo

Carmine Iaia

BRINDISI - Sarà recuperata domenica 6 dicembre a partire dalle 11 in piazza Mercato l'iniziativa della Boxe Iaia Brindisi del maestro Carmine, prevista per oggi, domenica 29 novembre, inerente un allenamento gratuito di difesa personale aperto a tutta la cittadinanza e in particolare alle donne. L’ondata di maltempo che si è abbattuta oggi sulla città di Brindisi ha reso necessario il rinvio dell’evento ideato per celebrare i diritti, il coraggio e la determinazione delle donne in occasione della  settimana in cui ricorre la "Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne" istituita (nel 1999) dall'Assemblea generale dell’Onu e che cade il 25 novembre di ogni anno.  "Seppur concepita per svolgersi in una piazza dotata di copertura - scrivono dalla Boxe Iaia, il momento sportivo non avrebbe avuto lo stesso effetto ossia quello di fornire, nel corso dell’allenamento, una buona base di partenza della prevenzione fornendosi di strumenti di difesa personale adatti a far fronte ad eventuali situazioni di pericolo.

Locandina-29-11-2020-2

L'appuntamento, che gode del benestare dell'Amministrazione comunale di Brindisi e che vedrà la partecipazione dell'assessore allo Sport Oreste Pinto, dell'assessore alle Pari opportunità Isabella Lettori e del delegato arcivescovile per la pastorale sociale e parroco della Basilica cattedrale di Brindisi, don Mimmo Roma,  sarà quindi  ripreso tra sette giorni. La Boxe Iaia Brindisi, tramite il maestro Carmine, fondatore del sodalizio sportivo, prosegue con l'impegno in progetti radicati nel sociale e ormai diventati una consuetudine della società sportiva,  ribadendo garanzia e rispetto di tutte le norme in vigore e distanziamento per il contenimento della diffusione del Coronavirus, mettendo, tra l’altro, a disposizione, l’attrezzatura necessaria per l’allenamento, dai sacchi ai guantoni tutti preventivamente sanificati.

Dalla Boxe Iaia fanno sapere che l'invito alla partecipazione "è esteso a tutti, senza distinzione di età e condizioni fisiche, poiché inteso come forma di sensibilizzazione verso un grave problema, diventato una vera piaga sociale caratterizzata, sempre più spesso, da violenza fisica, sessuale e stupri, senza dimenticare la violenza psicologica ed economica. Il maestro Carmine e tutti gli sportivi della Boxe Iaia Brindisi scendono in strada per sottolineare il loro sostegno alle donne nonché per parlare, informare, sensibilizzare e combattere insieme la violenza, fornendo elementi adatti ad affrontare, psicologicamente e fisicamente, una situazione di pericolo che può accadere ovunque: dentro le mura domestiche così come sul posto di lavoro". A questo proposito il maestro Iaia ha dichiarato: "Purtroppo viviamo ancora in una società dove è necessario insegnare alle donne a difendersi da uno stupro, anziché insegnare agli uomini violenti a non stuprare le donne".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe Iaia, rinviato l'allenamento di difesa personale per le donne

BrindisiReport è in caricamento