Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Brindisi: brutto primo tempo, poi la reazione. Pari con il Leverano

Il Brindisi pareggia contro il Leverano davanti a oltre 600 spettatori. Primo tempo pessimo dei biancazzurri. Grande reazione nella ripresa

BRINDISI – E’ un Brindisi a due volti quello che nel pomeriggio di oggi (18 settembre) ha fatto il suo esordio casalingo nel campionato di Promozione, pareggiando (1-1) contro una delle squadre meglio attrezzate per il salto di categoria, il Salento Sport Leverano.

Nel corso del primo tempo, i biancazzurri sono stati  in balia degli avversari, che hanno avuto totale dominio del gioco, chiudendo la frazione in vantaggio grazie alla rete messa a segna dal brindisino Alessio Iunco al 35’, con un tiro di precisione millimetrica che si è insaccato alle spalle dell’incolpevole portiere Termite. Non solo. Sette minuti dopo (al 35’) la situazione sembrava irreparabilmente compromessa per il Brindisi, quando Iaia si è beccato un rosso diretto per un intervento in gioco pericoloso su un avversario (anche se l’espulsione è sembrata un provvedimento eccessivo).

la sindaca Carluccio allo stadio Fanuzzi insieme agli assessori Salvatore Brigante e Maria Greco-2

Nel secondo tempo gli oltre 600 tifosi presenti al Fanuzzi (fra cui la sindaca Angela Carluccio, insieme agli assessori Maria Greco e Salvatore Brigante e ai consiglieri del gruppo Cor) temevano un tracollo. E invece gli uomini di mister Ribezzi hanno tenuto duro e dopo il primo quarto d’ora appannaggio degli ospiti, che avrebbero potuto raddoppiare, hanno tirato fuori il carattere. Decisivo in particolare si è rivelato l’ingresso dell’esterno offensivo Procida (cresciuto nel settore giovanile dell’Asd Calcio Città di Brindisi) che con i suoi guizzi sulla fascia è stato una costante spina nel fianco per la squadra salentina allenata da mister Colagiorgio.

E così il Leverano è stato costretto a indietreggiare, subendo l’iniziativa brindisina. Al 17’, un calcio da fermo dello stesso Procida si è stampato sulla traversa. Al 33’ il forcing del Brindisi è stato premiato dal gol messo a segno dall’under Calabrese (classe 1998) che a tu per tu con il portiere Melissano ha avuto la freddezza di scavalcarlo con un pallonetto, gonfiando la rete.

Sulle ali dell’entusiasmo, Scarcella & co. si sono riversati con ancor più veemenza nella metà campo avversaria, sfiorando il raddoppio sempre con Calabrese. Al termine della partita, la squadra ha raccolto l'applauso dello stadio.

Con questo punto, che fa il paio con quello conquistato domenica scorsa a Castellaneta, il Brindisi sale a quota due in classifica. Va detto che questa squadra dovrà lavorare sodo per poter ambire ai primi posti della graduatoria. I biancazzurri devono ancora trovare una propria identità tattica. I meccanismi di gioco sono approssimativi. Il Leverano visto nel primo tempo sembrava una squadra di un'altra categoria rispetto ai padroni di casa. Di positivo ci sono lo spirito di squadra mostrato  nella ripresa e la tenuta fisica, visto che il Brindisi, nonostante l’inferiorità numerica, nel secondo tempo aveva maggiori energie degli ospiti.

La speranza dei tifosi è di poter vedere dei passi in avanti già in occasione dei prossimi due impegni: il match casalingo contro il mesagne in programma giovedì prossimo, per il ritorno del primo turno di Coppa Puglia (0-0 all’andata), e la trasferta in casa del Manduria in calendario domenica prossima, per la terza giornata di campionato.

Brindisi – Salento sport Leverano (1-1)

Brindisi: Termite, Margarito, Danese, Caravaglio (Orocida dal 5' st), Tamborrino, Tagliente, Iaia, Francioso (Di Cesaria dal 40' st), Scarcella (Piumetto dal 45' st), Calabrese. A disposizione: Contestabile, Savino, Piumetto, Boscaini, Pacifico. Allenatore: Ribezzi

Leverano: Melissano, Carati (Morelli dal 25' st), Inguscio, Frascaro, Camposeo, Perrone, Lillo (Frassanitto dal 40' st), Gauci, Carlà (Tafuro dal 32' st), Lucio, Pulimeno. A disposizione: Fornaro, Dell'Anna, Tafuro, Magliani, Morelli, Quarta. Allenatore: Colagiorgio

Arbitro: Salvo di Taranto, assistito da De Palma di Molfetta e De Nicolò di Molfetta

Marcatori: Iunco (Lev) al 28' st; Calabrese (Br) al 33' st

Note: oltre 600 spettatori sugli spalti

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi: brutto primo tempo, poi la reazione. Pari con il Leverano

BrindisiReport è in caricamento