Scontri dopo il derby, Brindisi: “Ferma condanna per quanto avvenuto”

La società “si dissocia da ogni forma di violenza”, dopo i tafferugli verificatisi al termine di Brindisi-Foggia, nei pressi del parcheggio del Fanuzzi

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Brindisi Fc riguardanti i violenti tafferugli verificatisi mercoledì 21 febbraio, dopo la partita Brindisi-Foggia. 

La Ssd Brindisi Fc, in riferimento agli scontri avvenuti al termine dell’incontro di calcio Brindisi – Foggia, disputatosi mercoledì 21 agosto 2019 - gara valevole per il turno preliminare di Coppa Italia Serie D 2019/20 – si dissocia da ogni forma di violenza ed esprime la più ferma condanna per quanto avvenuto. La SSD Brindisi FC crede fermamente che lo sport debba essere concepito come veicolo di condivisione, aggregazione e partecipazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Bimbo di 10 anni si accascia in strada: un vigilante gli salva la vita

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento