Brindisi e Casarano si equivalgono: il pari non scontenta nessuno

La gara si decide nel primo tempo: prima il Casarano in vantaggio con un'autogol di Ianniciello, poi il pari di Fruci

BRINDISI - Primo tempo frizzante, ripresa apatica. Finisce con un giusto pareggio il derby fra Brindisi e Casarano andato in scena oggi pomeriggio in uno stadio Fanuzzi agibile per metà, per la terza giornata di ritorno del campionato di Serie D - girone H. . Poco meno di 500 tifosi si sono distribuiti fra i gradoni della tribuna, a seguito della decisione del comitto provinciale Pubblici spettacoli di chiudere sia le curve che la gradinata, per caduta di calcinacci. 

La partita si è decisa nel primo tempo. Il Casarano, più propositivo rispetto ai padroni di casa nella parte iniziale, ha sbloccato il punteggio al 23', con una sfortunata autorete di Ianniciello. Il Brindisi ha agguantato il pareggio alla fine del primo tempo, con un guizzo di Fruci. Nel secondo tempo, ad eccezione di un'occasione per parte nel primo quarto d'ora, poche emozioni. Il punto, tutto sommato, va bene a entrambe le squadre, poiché consente al Casarano di mantenersi a due punti dalla zona playoff, mentre il Brindisi si mantiene a distanza di sicurazza (+5) dalla zona playout. 

Anche oggi si sono registrati cori di contestazione nei confronti del presidente Umberto Vangone da parte degli ultra, assiepati in tribuna laterale, versante curva sud, il giorno dopo l'assemblea dei soci che ha deliberato un aumento di capitale fra i 10mila e i 100mila euro che dovrà essere completato entro i prossimi 30 giorni. 

Primo tempo

Mister Ciullo conferma il solito 11 visto nelle ultime giornate, schierando i suoi con il consolidato 3-5-2. In difesa si ricostituisce la coppia formata da Ianniciello e Fruci, in una linea a tre completata da Dario. A centrocampo, Escu e Boccadamo sulle fasce, marino in cabina di regia e Pizzolla a interdire. E poi la coppia di attaccanti Ancora-Toure, supportata dal jolly D’Ancora. 

Il Casarano è padrone del campo in avvio di gara. Il Brindisi si limita a difendere, tentando qualche sporadica ripartenza. Il match procede senza sussulti fino al 23’, quando Ianniciello , su un cross di Palmisano, esterno del Casarano, batte il proprio portiere, Pizzolato, con una sfortunata deviazione aerea. 

I padroni di casa non reagiscono allo svantaggio. I salentini cercano di gestire il vantaggio, affacciandosi di rado dalle parti di Pizzolato. Ma al 45’, Fruci, con una zampata degna di un attaccante, sfrutta uno svarione di un difensore del Casarano, realizzando la rete del pareggio. Poco dopo, l’arbitro, la signora Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, manda tutti negli spogliatoi. 

Secondo tempo

Dopo l'intervallo, il Brindisi rientra in campo con maggiore reattività rispeetto al primo tempo. All'8' il Brindisi va vicinissimo al gol del vantaggio con un'azione coincitata nell'area piccola. La palla come un flipper impazzito rimbalza fra le gambe dei biancazzurri e quelle dei difensori del Casarano, ma nessun brindisino riesce a spingerla in rete. Al 12' è il Casarano a sfiorare il raddoppio con una spaccata di Palmisano, che quasi dalla linea di fondo, su un traversone a spiovere, non riesce a inquadrare il bersaglio. 

Questa, di fatto, è l'ultima occasione di un secondo tempo che si trascina senza ulteriori emozioni verso il 90'. Fra sette giorni, il Brindisi sarà di scena a Cerignola. 

Il tabellino

Brindisi-Casarano 1-1

Marcatori: 23’ pt aut. Ianniciello (C), 45’ pt Fruci (B).

BRINDISI (3-5-2): Pizzolato; Dario, Ianniciello (38’ st Capone), Fruci; Boccadamo, D’Ancora, Marino, Pizzolla, Escu; Ancora (37’ st Dorato), Toure. A disposizione: Lacirignola, Merito, Nardelli, Giglio, Marangi, Zappacosta, Cuomo. All. Salvatore Ciullo.

CASARANO (3-5-2): Al Tumi; Girasole, Mattera, Lobjanidze; Palmisano (37’ st Tedone), Giacomarro, Atteo (13’ st Buffa), Feola (13’ st Rescio), Versienti; Foggia (37’ st Cianci), Mincica (21’ st Favetta). A disposizione: Guarnieri, Dall’Oglio, D’Aiello, Occhiuto. All. Leonardo Bitetto.

Arbitro: Sig. Maria Sole Ferrieri Caputi - sezione di Livorno; 1° assistente: Sig. Andrea Barcherini - sezione di Terni; 2° assistente: Sig. Francesco Festa - sezione di Barletta.

Ammoniti: Ianniciello (B); Mattera (C).

Espulsi: /

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note: corner 2-3; recupero 1’ pt, 4’ st; circa 500 spettatori; gara iniziata con 7’ di ritardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento