menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Presentazione Brindisi-Corfù 2013 (1)

Presentazione Brindisi-Corfù 2013 (1)

Brindisi - Corfù: barche pronte al via

BRINDISI - Un forte vento di maestrale soffia sulle 114 imbarcazioni ormeggiate lungo viale Regina Margherita, per la 28esima edizione della Brindisi-Corfù. La brezza marina potrebbe causare uno slittamento dell’orario di partenza della regata, previsto per le 13 di domani.

BRINDISI - Un forte vento di maestrale soffia sulle 114 imbarcazioni ormeggiate lungo viale Regina Margherita, per la 28esima edizione della Brindisi-Corfù. La brezza marina potrebbe causare uno slittamento dell'orario di partenza della regata, previsto per le 13 di domani (13 e 10 per le imbarcazioni maxi). Ma il piccolo contrattempo non spaventa il presidente del Circolo della vela Livio Georgevich, organizzatore della gara. Dal palco allestito ai piedi della scalinata Virgilio, Georgevich, in serata, ha rivolto il suo saluto agli equipaggi e alle autorità che hanno partecipato alla cerimonia di presentazione dell'evento.

Onofrio Introna, presidente del Consiglio regionale, Paolo Perrone, sindaco di Lecce, e il padrone di casa Mimmo Consales, sindaco di Brindisi, hanno preso la parola per i discorsi di rito. Gran cerimoniere della manifestazione è stato il giornalista delle reti Mediaset Mino Taveri, fra i veterani della Brindisi-Corfù.

Grosso modo, la regata seguirà il canovaccio delle passate edizioni. La novità più significativa sarà la possibilità di seguire in tempo reale l'andamento della regata, attraverso il portale "Regata on-line": un prezioso ausilio tecnologico che garantirà lo svolgimento della kermesse in un'ideale cornice di sicurezza. Non mancheranno, poi, i risvolti di carattere umanitario.

"Quest'anno - dichiara Georgevich - avremo 7 imbarcazioni riconducibili ad altrettante associazioni che prestano assistenza a ragazzi difficili. Fin dalla prima edizione della Brindisi-Corfù, siamo onorati di incoraggiare gli enti attivi nel sociale". Georgevich non nasconde inoltre il suo orgoglio per il gran numero di imbarcazioni al via. "Come sempre - dichiara il presidente del Circolo della vela - abbiamo varcato la soglia dei 100 equipaggi. Questo è un segnale del grande livello di popolarità raggiunto dalla Brindisi-Corfù. La simpatia che sprigiona questo evento, potrà aiutare tutti i Paesi in difficoltà che si affacciano nel bacino del Mediterraneo".

Le imbarcazioni molleranno gli ormeggi nella tarda mattinata di domani, per raggiungere lo specchio d'acqua antistante al castello Alfonsino, dove è stata fissata la linea di partenza. Ancora per qualche ora, il lungomare regalerà uno straordinario colpo d'occhio. (le foto sono di Gianni Di Campi)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento