menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi-Corfù: con 133 barche battuto il record di iscrizioni

Si chiama Leona e arriva da Lefkada la barca numero 133, quella che ha fatto battere oggi il record di iscrizioni alla XXXI Regata Internazionale Brindisi-Corfù, precedentemente attestato a 132 concorrenti

BRINDISI – Si chiama Leona e arriva da Lefkada la barca numero 133, quella che ha fatto battere oggi  il record di iscrizioni alla XXXI Regata Internazionale Brindisi-Corfù, precedentemente attestato a 132 concorrenti. La partenza è sempre più vicina: lo start sarà dato alle 13 di mercoledì 8 giugno dalla testata della Diga di Punta Riso, all’imbocco del porto esterno, poi  sarà una lotta contro i cali di vento anche questa volta. O almeno, questo dicono le previsioni sia per l’8 che per la mattinata del 9, quella in cui cominceranno gli arrivi al traverso del porticciolo di Kassiopi.

Si dovrebbe partire con una brezza da nord poi si spera nell’entrata dello scirocco dopo l’alba, ma molto meglio dare alle barche un assetto da vento molto leggero. Anche questa è vela, tecnicamente più impegnativa di una regata con vento sostenuto. Si deciderà ancora una volta al briefing degli equipaggi di mercoledì mattina se mantenere o meno il cancello obbligatorio di Otranto, perciò. Saranno i giudici di regata a valutare se conviene mantenere quel percorso, più lungo e sottocosta, o mantenere quello tradizionale.

Martedì sera il programma degli eventi di avvicinamento alla regata si concluderà sempre sul lungomare Regina Margherita, dove sono attivi il villaggio della regata e le manifestazioni enogastronomiche, con la cerimonia ufficiale di benvenuto agli equipaggi alla scalinata delle Colonne romane, le premiazioni previste dalla manifestazione nazionale di vela solidale MareLibera 2016, e quella del criterium tra i vincitori di classe della passata edizione della Brindisi-Corfù, svoltosi domenica con i J22 del Circolo della Vela Brindisi nelle acque davanti alle banchine Centrale e Dogana.

Per assistere alla partenza, mercoledì mattina dalle 11 sarà operativo un servizio navetta gratuito dal Marina di Brindisi alla Diga di Punta Riso, percorso che i più sportivi possono però affrontare in bici o anche a piedi. A Corfù il programma prevede la cerimonia delle premiazioni dei vincitori di classe e del vincitore overhall della regata la sera del 10 giugno al Marina di Gouvia, con un crew-party immediatamente dopo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento