rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Brindisi-Corfù, niente navi per l'isola. Ma eccone una solo per la regata

E' una difficoltà che la Brindisi - Corfù, ormai una delle regate più importanti in Adriatico e al Sud, incontra da qualche anno: la difficoltà di trasferire verso l'isola greca (e ovviamente nel tragitto inverso) staff tecnico, giornalisti, accompagnatori e famiglie degli armatori

BRINDISI - E' una difficoltà che la Brindisi - Corfù, ormai una delle regate più importanti in Adriatico e al Sud, incontra da qualche anno: la difficoltà di trasferire verso l'isola greca (e ovviamente nel tragitto inverso) staff tecnico, giornalisti, accompagnatori e famiglie degli armatori. Brindisi non ha più una nave diretta per Kerkyra da quando per varie ragioni non ci sono più in questo porto le navi elleniche. Quindi da qualche tempo a questa parte l'organizzazione della regata ha dovuto utilizzare in parte il porto di Bari, e in parte rassegnarsi al cambio di nave a Igoumenitsa.

Ma questa volta il Circolo della Vela Brindisi ha trovato una soluzione al problema, grazie all'accordo con una compagnia che effettuerà un viaggio dedicato alla regata. Si tratta del risultato di una intesa tra l'armatore e il presidente del Circolo della Vela, Teo Titi, che toglie le castagne dal fuoco. La nave effettuerà il collegamento con partenza alle 22 dell'11 giugno, in maniera tale che staff tecnico, giornalisti ed accompagnatori possano essere a Corfù la mattina presto del 12 e seguire gli arrivi delle imbarcazioni al traguardo di Kassiopi.

Non è escluso che questa soluzione possa essere adottata anche in futuro nel caso Brindisi continui a non avere una nave su quella che era una rotta "storica". Al momento non ci sono più neppure i collegamenti con le altre Isole Ionie (Paxi, Cefalonia e Zante) in passato garantiti dalla compagnia Adriatica di Navigazione, da Agoudimos e da Endeavour in tempi più recenti. E' vero che i voli low cost fanno ormai concorrenza ai traghetti, ma a studiare bene le tariffe andata e ritorno per una famiglia o per un gruppo di amici la convenienza dell'aereo sta tutta nei tempi di percorso. Per il resto, imbarcarsi con la propria auto su una nave non costa poi tanto di più. Quindi, molto dipende da ciò che si vuol fare del proprio porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi-Corfù, niente navi per l'isola. Ma eccone una solo per la regata

BrindisiReport è in caricamento