Sport

Brindisi corsaro a Grottaglie (0-2): agganciato il terzo posto

Il Brindisi espugna Grottaglie (0-2) e aggancia il terzo posto in classifica. Il successo, il settimo nelle ultime otto partite, porta le firme di Varsi e Ancora. Gli uomini di mister Castellucci non si sono fatti condizionare da un terreno di gioco sconnesso e costellato di buche. Impossibile sviluppare trame di gioco palla a terra. I biancazzurri hanno riposto il fioretto

GROTTAGLIE - Il Brindisi espugna Grottaglie (0-2) e aggancia il terzo posto in classifica. Il successo, il settimo nelle ultime otto partite, porta le firme di Varsi e Ancora. Gli uomini di mister Castellucci non si sono fatti condizionare da un terreno di gioco sconnesso e costellato di buche. Impossibile sviluppare trame di gioco palla a terra. I biancazzurri hanno riposto il fioretto e impugnato la sciabola per avere la meglio sulla compagine di Pizzonia, che non ha mai rinunciato a sviluppare il suo gioco, mettendo anche in difficoltà gli ospiti.

Castellucci ha dovuto schierare un centrocampo inedito. Viste le assenze di La Fortezza, infortunato, e Pollidori, squalificato, Ciano è' stato schierato nell'insolito ruolo di intenditore. Sulla linea difensiva, Mannone ha affiancato Ferrara. In attacco, Loiodice si è posizionato sulla trequarti, dietro a Molinari e Ancora.

La partita. Al 7', Loiodice serve Ancora dalla tre quarti; il centrocampista brindisino supera un avversario in scioltezza sulla fascia e sforna un cross che sorvola l'area del Grottaglie fino ad arrivare sulla testa di Varsi, che appostato sul secondo palo porta il Brindisi in vantaggio. Al 33', Varsi e Ancora combinano nello stretto sul versante sinistro dell'area di rigore; l'azione si chiude con un tiro di Ancora dal limite dell'area piccola, che sfiora il bersaglio.

Al 36', Ferrara va in spaccata su un tiro dalla bandierina, ma il portiere Laghezza lo anticipa di un soffio. Al 38', Varsi, servito con un tocco filtrante, arriva sul fondo e serve Molinari al limite dell'area piccola; l'argentino calcia a porta vuota, ma la sfera finisce addosso a un difensore avversario. Questa è l'ultima occasione degna di nota della prima frazione.

Al 9' della ripresa, Facecchia colpisce di testa all'altezza del dischetto, ma non impensierisce Pizzolato. Al 24', Portosi, in barriera, tocca la palla col braccio su un calcio di punizione battuto da Ancora. L'arbitro decreta un sacrosanto calcio di rigore per il Brindisi. Dal dischetto, lo stesso Ancora indirizza il cuoio sotto l'incrocio, raddoppiando. Al 90', Pizzolato respinge coi pugni una conclusione ravvicinata. La gara non regala ulteriori sussulti.

Dopo il fischio finale, i biancazzurri festeggiano sotto il settore ospiti (Video), gremito da circa 500 brindisini. Nell'arco di otto partite, il Brindisi e' passato dall'ottavo al terzo posto, con una media punti da promozione. Ma la distanza dalla capolista Andria, che oggi ha conquistato il 13esimo successo di fila, resta di 14 lunghezze.

Nel mirino del sodalizio di via Benedetto Brin c'è dunque il Potenza, distante sei punti. L'impressione è' che la squadra abbia trovato la quadratura del cerchio. Gioca con personalità. Preferisce il fraseggio ai lanci lunghi. Dopo l'Andria, è la formazione più in forma del campionato. A pari punti con i biancazzurri ci sono Bisceglie e Taranto. Sotto, la Cavese. E il Brindisi è adesso a uno snodo cruciale della stagione. Fra due domeniche, dopo quella di riposo, al Fanuzzi arriverà l'Andria. Sette giorni dopo, gli uomini di Castellucci andranno allo Jacovone di Taranto. 

Grottaglie-Brindisi 0-2
Brindisi: Pizzolato, Ivone, Raho, Danucci, Ferrara, Ciano (Lorito dal 21' st), Loiodice, Mannone,  Varsi (Ascione al 90'), Molinari (Esposito dal 13' st), Ancora. A disposizione: Cattafesta, Lorito, Pellegrino, Dinielli, Ascione, Tagliente, De Vivo, Lo Russo, Esposito. Allenatore: Castellucci
Grottaglie: Laghezza, De Pasquale, Prete, Portosi, Misurarca, Franco, Collocola, De Luca, Del Prete, Facecchia, Pisano (Faccini dal 18' st, sostituito da Salvi al 19' st). A disposizione: Anastasia, Vitale, Danese, Palmisano, Bruno, Mitrotti, Bongermini, Salvo, Faccini. Allenatore: Pizzonia.
Arbitro: Vimercati di Cosenza
Marcatori: Varsi (Br) al 7' pt; Ancora (Br) al 25' st
Note: Circa mille tifosi presenti allo stadio D'Amuri di Grottaglie, di cui circa 500 giunti da Brindisi
 

Ventesima giornata, i risultati: Gallipoli-Arzanese 0-0; San Severo - Cavese 3-1; Taranto-Francavilla sul Sinni 1-0; Outeolana-Gelbison 0-0; Potenza-Scafatese 1-0; Grottaglie-Brindisi 0-2; Sarnese-Monopoli 1-1; Andria-Pomigliano 2-1; Manfredonia-Bisceglie 2-0

Classifica: Andria 51; Potenza 43; Brindisi, Bisceglie, Taranto 37; Cavese 34; Gelbison 32; Gallipoli, Sarnese 30; Monopoli, Manfredonia 25; Francavilla sul Sinni 22; Grottaglie 18; San Severo, Pomigliano 17; Scafatese, Arzanese 13; Puteolana 11

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi corsaro a Grottaglie (0-2): agganciato il terzo posto

BrindisiReport è in caricamento