rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Sport

Brindisi, è calcio vero: Coppa Italia a Melfi

BRINDISI – Abbozzare una probabile formazione per la gara che si svolgerà domani a Melfi, prima partita di Coppa Italia, e prima gara che vede impegnato il Football Brindisi, è davvero molto difficile. Il Brindisi è ancora un laboratorio, la squadra è in via di allestimento.

BRINDISI - Abbozzare una probabile formazione per la gara che si svolgerà domani a Melfi, prima partita di Coppa Italia, e prima gara che vede impegnato il Football Brindisi, è davvero molto difficile. Il Brindisi è ancora un laboratorio, la squadra è in via di allestimento. Comunque partiamo dai convocati. Sono venti. Va detto che l'allenatore Carlo Florimbj ha avuto difficoltà a mettere assieme il gruppo per via degli infortuni (Idda, Camposeo, De Cesare), degli squalificati (Taurino e La Rosa), di giocatori che ancora non hanno potuto sottoscrevere il contratto e così via.

Ma partiamo dai convocati. Sono Marconato, Buono (portieri), Pisa, Coduti, Papa, Perna, Montella, Pizzolla, Cejas, Cerbone, Lenti, Novelli, Pupino, Alese, Moscelli, Alessandrì, Maiorino, Fruci, Angotti e Mottola. Questi ultimi tre si sono aggregati l'altro giorno. Provengono dal Pescara.

Dall'elenco dei convocati mancano Mortelliti, Minopoli, Trinchera, Battisti (ma quest'ultimo è ammalato da tempo), giocatori che il Brindisi non intende riconfermare e quindi non li utilizza per rendere loro possibile un eventuale passaggio ad altra società anche subito.

Come si diceva, abbozzare una probabile formazione è un'impresa. L'allenatore non l'ha ancora decisa. Di certo c'è che a parare sarà il portiere Marconato e che i due centrali saranno Papa e Perna (non ci sono altri di ruolo disponibili al momento), in mezzo al campo ci saranno Montella, Pizzolla e Cejas e in avanti Moscelli, Alessandrì e uno dei giovani attaccanti arrivati negli ultimi giorno".

"Onoreremo la partita come è nel nostro stile - dice il team manager Dodo Pellegrini -, ma non possiamo nascondere che la Coppa Italia non è il nostro obiettivo. Sia l'allestimento, sia la preparazione della squadra sono iniziati con molto ritardo rispetto al normale periodo. Per cui stiamo cercando di recuperare il tempo perduto per arrivare in buona forma all'inizio del campionato. Domani affronteremo la gara con spirito battagliero e determinazione, anche se ci rendiamo conto che non sarà facile perché la formazione non è ancora al completo e le gambe sono molto pesanti per il grande lavoro che si sta facendo".

Oggi doppia seduta di allenamento. In mattinata atletica, nel pomeriggio schemi e poi partitella: i convocati contro gli altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, è calcio vero: Coppa Italia a Melfi

BrindisiReport è in caricamento