Un Brindisi incerottato tiene testa al Foggia: punto prezioso al Fanuzzi

I biancazzurri, con D'Ancora, rispondono alla rete del vantaggio degli ospiti realizzata da Iadaresta all'11' della ripresa. Buona prova del Brindisi, nonostante le numerose assenze

BRINDISI – Un Brindisi falcidiato dagli infortuni e dalle squalifiche porta a casa un punto preziosissimo contro la capolista Foggia (1-1), nell'acceso derby andato in scena oggi al Fanuzzi, per la settima giornata del campionato di Serie C. I biancazzurri, nonostante una formazione ampiamente rimaneggiata e infarcita di under, hanno tenuto testa a una delle squadre più accreditate per la promozione in Serie D. Ai punti, anzi, la squadra di mister Olivieri avrebbe meritato qualcosa in più.

La partita è stata a due volti: noioso e avaro di occasioni il primo tempo; frizzante e ricca di emozioni la ripresa, vivacizzata dalle reti messe a segno prima dagli ospiti, all'11', con Iadaresta, autentica bestia nera del Brindisi, poi dal Brindisi, con D'Ancora al 25'. 

Primo tempo

Mister Olivieri, orfano di Montaldi, Maglie, Granado, Lombardo e Boccadamo. è costretto a reinventarsi l’undici titolare, schierando ben cinque under dal primo minuto, a partire dal portiere Lacirignola. L’esterno sinistro Escu rientra dopo oltre un mese di assenza, a seguito della frattura alla mandibola rimediata all’esordio, in casa del Taranto. Corbier gioca invece a sinistra. Al centro, Ianniciello e Fruci. A centrocampo tre uomini d’esperienza: D’Ancora, Marino e Masocco. In attacco, Toure al suo esordio nell’undici titolare nel ruolo di centravanti, supportato dagli esterni Mosca e Ancora.

Il possesso palla è nettamente a favore dei rossoneri in avvio di gara, ma bisogna attendere il 16 per la prima conclusione, fra l’altro nettamente fuori misura, da parte dei satanelli. La prima parata della partita si vede invece al 30’, quando Lacirignola agguanta, senza difficoltà, una conclusione debole e centrale di Tortoli.  Il match scorre sui binari dell’equilibrio, con una leggera supremazia territoriale degli ospiti, fino all’intervallo.

Secondo tempo

Il Brindisi ha un buon approccio al secondo tempo. Al 4', Toure lancia Mosca verso l'aria di rigore avversaria. Il giovane attaccate ha una prateria davanti a sé, ma il portiere Fumagalli riesce ad anticiparlo, di un soffio, al limite. Al 9' Ancora irrompe nell'area avversaria e serve Toure. Dal limite dell'area piccola, il centravanti viene anticipato prima di calciare a botta sicura. Sugli sviluppi del corner scaturito da questa azione, un difensore del Foggia salva sulva sulla linea di porta su un tocco ravvicinato dello stesso Toure. Secondo i biancazzurri, però, la palla ha varcato la linea di porta. 

All'11, invece, sempre su tiro dalla bandierina, va meglio ai rossoneri, che con un colpo di testa di Iadaresta, già giustiziere del Brindisi nella gara di Coppa Italia disputata lo scorso agosto, passano in vantaggio. Olivieri cerca du dare una spinta offensiva al Brindisi, con l'ingresso di Sorrentino al posto di Corbier. Subito dopo la doppia sostituzione, il Brindisi, al 25', sempre su calcio d'angolo, trova il pareggio con Sasa D'Ancora, bravo a ribadire in porta, al volo, un pallone vagante al centro dell'area.  Al 36' Marino calcia di prima intenzione dal limite, ma il tiro, centrale, non impenzierisce Fumagalli. 

Nell'ultimo quarto d'ora, non accade più nulla. Con questo punto, il Brindisi resta nei piani alti della classifica, a due lunghezze dal Fasano, nuova capolista del girone H, Domenica prossima, dopo una sconfitta (rimediata ad Andria) ed un pari, i viancazzurri cercheranno di non mancare l'appuntamento con la vittoria, in casa del Nardò. 

Tabellino

Brindisi – Foggia 1-1

Brindisi: Lacirignola, Escu, Corbier, (Sorrentino dal 23' st), Ianniciello, Fruci, Marino, D’Ancora, Masocco (Zappacosta dal 13' st), Ancora, Toure, Mosca (Dario dal 23' st). A Disp. Pizzolato, Dario, Capone, Galiano, Merito, Darboe, Rondini, Sorrentino, Zappacosta. All. Olivieri

Foggia: Fumagalli, kourfalidis, Gentile, Iadaresta, Russo (Visconi dal 9' st), Gerbaudo, Tortori (Cittadino dal 24' st), Salvi, Campagna (Cannas dal 7' st), Stajano, Di Jenno (Cadili dal 1' st). A disp. Di Stasio, Cittadino, Viscomi, Sadek, Buono, Cadili, Gibilterra, Cannas, Delli Carri. All. Cau

Arbitro: Crezzini di Siena, coadiuvato dagli assistenti di linea Dell’Arciprete di Vasto e Romano di Isernia

Marcatori: Iadaresta (Fg) all'11' st; D'Ancora (Br) al 25' st

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note. Circa 2500 spettatori allo stadio Fanuzzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento