rotate-mobile
Sport

Alla Futura non bastano i 22 punti della Tagliamento. Sconfitta dalla Tec-Mar Crema

Terza sconfitta per la Futura Basket in poule salvezza, la prima del girone di ritorno. La squadra di patron Giuseppe Barretta sul parquet del PalaPentassuglia si è arresa alla Tec-Mar Crema che, conquistando la vittoria, è salita in cima alla quota permanenza in A2.

BRINDISI - Terza sconfitta per la Futura Basket in poule salvezza, la prima del girone di ritorno. La squadra di patron Giuseppe Barretta sul parquet del PalaPentassuglia si è arresa alla Tec-Mar Crema che, conquistando la vittoria, è salita in cima alla quota permanenza in A2. Coach Gigi Santini ha schierato in campo il quintetto inedito con Boccadamo, Diodati, Tagliamento, Giorgino e Valente, dovendo fare a meno di Valentina Siccardi che si è fermata durante il riscaldamento per problemi alla schiena, e di Nene Diene che fa capolino in panchina dopo l’infortunio nella partita contro Ferrara.

Nel primo quarto il gioco è stato equilibrato, entrambe le squadre hanno attaccato e difeso bene, ma la Futura è riuscita per un soffio a chiudere il tempino positivamente che è terminato 17-16. La musica non è cambiata, infatti, nel secondo quarto il gioco è stato ancora lento, con il punteggio che oscillava di brevissimi parziali. Crema era avanti, ma le brindisine hanno tenuto il fiato sul collo alle avversarie  che non sono riuscite ad allargare la loro forbice di punteggio e al 20’ la frazione di gioco è finita 31 pari.

Francesca Lacitignola-2La pausa lunga negli spogliatoi non aiuta le padrone di casa: c’è stato un calo da parte della Futura che nel terzo quarto ha iniziato a perdere il controllo del match, consentendo alle ospiti di incrementare il vantaggio e di intascare 9 punti tondi, chiudendo il tempino 43-52. Ultimo quarto, quello decisivo. Le brindisine hanno ripreso bene la corsa, giocando veloci e attaccando molto, trovando il giusto equilibrio in difesa. Si sono portate sotto di una lunghezza e al 37’ il tabellone segnava 55-56: la partita era di nuovo in bilico, ma la Futura non è riuscita a mantenere costanza di gioco con le cremasche che hanno preso il sopravvento chiudendo il match 56-63.

Alla Futura non sono bastati i 22 punti messi a segno dalla Tagliamento. Per quanto le ragazze del settore giovanile abbiano fatto bene non sono riuscite alla fine a trovare la chiave della vittoria contro una squadra che in questa partita cercava la salvezza e la permanenza nella categoria. La compagine brindisina probabilmente ha risentito l’assenza delle sue giocatrici, alcune infortunate, altre emigrate in diverse società. Ma ormai si attende la fine del campionato, cercando di giocare al meglio le ultime due partite rimaste per chiudere questa difficile stagione sportiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Futura non bastano i 22 punti della Tagliamento. Sconfitta dalla Tec-Mar Crema

BrindisiReport è in caricamento