rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

"Brindisi in Bicicletta": ecco le novità della trentaduesima edizione

C'erano tanti ragazzini, martedì 29 aprile, a Palazzo Nervegna per la presentazione della 32esima edizione di Brindisi in Bicicletta. Una folta rappresentanza dell'istituto comprensivo Casale ha conosciuto nel dettaglio tutti i risvolti organizzativi dell'evento che si svolgerà domenica 18 maggio e che è ormai entrato di diritto nella storia della città di Brindisi

BRINDISI - C’erano tanti ragazzini, martedì 29 aprile, a Palazzo Nervegna per la presentazione della 32esima edizione di Brindisi in Bicicletta. Una folta rappresentanza dell’istituto comprensivo Casale ha conosciuto nel dettaglio tutti i risvolti organizzativi dell’evento che si svolgerà domenica 18 maggio  e che è ormai entrato di diritto nella storia della città di Brindisi.

Scolari, studenti e docenti hanno conosciuto Romeo Tepore, ideatore della manifestazione e anima dell’associazione “Fausto Coppi”. Poi hanno ascoltato il saluto istituzionale del sindaco Mimmo Consales e dell’assessore all’Urbanistica Lino Luperti. Quindi hanno applaudito all’intervento del responsabile provinciale del Coni Nicola Cainazzo e hanno sorriso e partecipato quando è intervenuto Dario Micaletti, giovane presidente dell’Us Acli di Brindisi. Tutti i dettagli tecnici sulla manifestazione li ha forniti, invece, il segretario organizzativo Fedele Zurlo.

“L’edizione 2014 – hanno spiegato gli organizzatori – ha un significato particolare in quanto “Brindisi in Bicicletta” è stata inclusa tra le manifestazioni sportive patrocinate dal Comune di Brindisi già Città Europea dello Sport. Si tratta di un riconoscimento che ci spinge a fare ancora meglio il lavoro che da anni svolgiamo per regalare alla città un evento unico nel suo genere”.

Sono tante le realtà cittadine che affiancano l’organizzazione nella preparazione dell’iniziativa. Tutte sono state debitamente citate nel corso della conferenza di presentazione moderata dal giornalista Mario Antonelli. “Brindisi in bicicletta” gode, in particolar modo, della preziosa collaborazione con le associazioni Ant, Aido, Admo, sempre puntuali quando si tratta di “sposare” iniziative dall’alto profilo sociale.

Di particolare suggestione, è stato l’intervento della scrittrice brindisina Annarita Mellone che ha portato la sua personalissima testimonianza ispirata a “Brindisi in bicicletta” e ha raccontato come la rara patologia di cui soffre (il morbo di Wilson) non le abbia mai impedito di “pedalare” e superare le difficoltà della vita. Dal punto di vista logistico l’evento si avvarrà dell’aiuto della Croce Rossa Italiana, del Gruppo Cisom Cavalieri di Malta, dell’associazione di Protezione civile “Ricetrasmissioni C.B”, della Polizia stradale e della Polizia municipale. Presente alla conferenza stampa anche Cosimo D’Angelo, consigliere comunale con una irresistibile passione per le due ruote.

La consegna di un trofeo alla vice preside Immacolata Maruccia ha, simbolicamente, chiuso la mattinata istituzionale a Palazzo Nervegna.
L’appuntamento è per lunedì 2 maggio, giorno in cui si apriranno le iscrizioni. Fino al 17 maggio, recandosi presso il negozio “Primigi Store” in piazza della Vittoria (dalle 9 alle 12.30 e dalle 17 alle 20.30) sarà possibile ottenere il titolo di partecipazione all’iniziativa. Al costo di 3,50 euro (prezzo invariato da 5 anni) si riceverà il numero di partecipazione, una maglietta con il simbolo della manifestazione e un cappellino colorato.
L’evento si terrà domenica 18 maggio con partenza alle ore 9.00 da piazzale Lenio Flacco per poi concludersi circa due ore e mezza dopo nei pressi della scalinata “Virgilio” dove si terrà la tradizionale premiazione al gruppo più numeroso, al cicloamatore più anziano e via discorrendo.

Una manifestazione storica per la città i cui fasti sono conosciuti persino presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che starebbe avviando l’istruttoria per concedere l’alto patrocinio. Una ciliegina sulla torta che inorgoglisce Romeo Tepore e chiunque abbia a cuore la più “antica” manifestazione sportiva della città. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Brindisi in Bicicletta": ecco le novità della trentaduesima edizione

BrindisiReport è in caricamento