Sport

Brindisi, salta di nuovo tutto

BRINDISI - "Si comunica che domani, mercoledì 30 novembre, alle ore 12.00 presso lo stadio “Franco Fanuzzi”, saranno presentati alla stampa e ai tifosi il nuovo allenatore e il nuovo direttore sportivo della SSD Calcio Città di Brindisi". Questo il laconico comunicato della società, gestione Goiuseppe Roma, Annino De Finis e Roberto Galluzzo. La risposta della parte più accesa del tifo biancoazzurro non gradisce questo atto che rompe la trattativa con l'imprenditore salentino Oronzo Trio, opzione sostenuta dal presidente dimissionato Roiberto Quarta, e annuncia la continuazione della protesta.

BRINDISI - "Si comunica che domani, mercoledì 30 novembre, alle ore 12.00 presso lo stadio Franco Fanuzzi, saranno presentati alla stampa e ai tifosi il nuovo allenatore e il nuovo direttore sportivo della SSD Calcio Città di Brindisi". Questo il laconico comunicato della società, gestione Goiuseppe Roma, Annino De Finis e Roberto Galluzzo. La risposta della parte più accesa del tifo biancoazzurro non gradisce questo atto che rompe la trattativa con l'imprenditore salentino Oronzo Trio, opzione sostenuta dal presidente dimissionato Roiberto Quarta, e annuncia la continuazione della protesta.

l calcio brindisino non rischia più la farsa, perchè purtroppo c'è già dentro da tempo, e chiunque domani arriverà per allenare la squadra e per occuparsi della sua gestione sportiva non troverà l'appoggio della curva. Il resto dei sostenitori della squadra, che non si possono certo definire ultras, non possono che seguire con perplessità crescente queste vicende.

"Nella giornata odierna abbiamo appreso che la trattativa di vendita delle quote sociali del maggiore sodalizio brindisino si e' ormai arenata,in quanto i probabili nuovi acquirenti, capeggiati da Oronzo Trio, non hanno fornito alcun riscontro, né positivo né negativo. Di contro la proprietà rappresentata dai maggiori azionisti Roma, Galluzzo e De Finis ha indetto una conferenza stampa nella giornata di domani dove verra' presentato il nuovo staff (mister e direttore sportivo ) ed a quanto pare un nuovo socio-imprenditore interessato all'acquisto della maggioranza delle quote pari al 55% ( percentuale delle quote non in possesso dagli stessi )", afferma un comunicato della Curva Michele Stasi.

Che annuncia ancora contestazioni: "Riteniamo pertanto che la situazione societaria, ancora una volta, sia poco chiara e mai appoggeremo tali manovre che poco hanno a che vedere con il calcio nostra unica grande passione). Per l'ennesima volta la nostra città ed il nome di Brindisi sono stati, a nostro parere, infangati e pertanto continueremo la nostra protesta contestando apertamente la società intera convinti della totale assenza di professionalità ed amore per i colori sociali".

Trio, per la cronaca il 25 novembre, venerdì, aveva annunciato di aver ricevuto solo quel giorno le carte sullo stato finanziario della SSD Città di Brindisi. In precedenza, l'imprenditore salentino avevano anche affermatodi avere bisogno di qualche giorno per valutare la situazione prima di formulare la propria offerta. Ma la nuova gestione del Città di Brindisi in realtà ha scelto di seguire una strada diversa prima ancora di una risposta ufficiale da Oronzo Trio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, salta di nuovo tutto

BrindisiReport è in caricamento