menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Vieste stoppa il Brindisi: sfuma la sesta vittoria consecutiva

Finisce a reti inviolate l'anticipo della 20esima giornata del campionato d'Eccellenza. Acosta si divora un gol allo scadere

BRINDISI – L'atletico Vieste strappa un pareggio a reti inviolate al Fanuzzi, interrompoendo a cinque la striscia di vittorie consecutive del Brindisi. Partita a ritmi blandi e avara di emozioni quella andata in scena nell'anticipo della 20esima giornata del campionato di Eccellenza. Nel primo tempo, i biancazzurri hanno giocato con il freno a mano tirato. Nel secondo tempo hanno assediato il Vieste, che negli ultimi miniti ha giocato in dieci, creando occasioni con il contagocce. La più ghiotta palla gol, arrivata proprio allo scadere del match, è stata letteralmente divorata da Acosta.

Il Brindisi dunque deve accontentarsi di un punto che fa scendere a cinque i punti di distanza dalla capolista Casarano, che però domani potrà guadagnare terreno, se riuscirà ad avere la megio sul Barletta, terza forza del girone. 

Primo tempo

Mister Olivieri opta per la difesa a tre, composta da Fruci, Zizzi e Iannicello. Assetto a tre anche in attacco, dove c’è spazio per Pignataro, Acosta e Quarta, schierato sulla tre quarti. A centrocampo, Marino nel ruolo di play, affiancato da Salamina. Sulle fasce, Merito a destra e Schirone a sinistra.

Partenza lancia in resta del Vieste, che al 2’ impensierisce il portiere Rollo. Sugli sviluppo di un calcio d’angolo. Al 6’, Colella, da oltre 40 metri, scocca un tiro che sorvola, non di molto, il sette.

Dopo aver subito l’iniziava del squadra garganica, i biancazzurri, a patire dal 10’, guadagnano terreno. La partita scorre a ritmi blandi, all’insegna di un sostanziale equilibrio. Il Brindisi è lento e macchinoso. Per attendere un’occasione degna di nota dei padroni di casa bisogna attendere il 36’, quando Pignataro si incunea in area trascinandosi un avversario e fa partire un cross sul quale nessuno si fa trovare pronto.  Sul proseguo dell’azione la sfera, dopo un traversone dalla destra, finisce sui piedi di Marino, che dal limite dell’area piccola, di punta, calcia debolmente addosso a Tucci. Queste le uniche occasioni capitate al Brindisi in un primo tempo sonnolento.

Secondo tempo

Il Brindisi, dopo l'intervallo, torna in campo con uno spirito più battagliero rispetto al primo tempo. Il Fanuzzi esulta al 17' per un tap in vincente di Acosta, ma il direttore di gara, Iannella di Taranto, spegne subito l'entusiasmo dei tifosi brindisini, annullando la rete a causa di un presunto fallo di Pignataro, autore del tiro respinto da Tucci, per un fallo su un difensore avversario. Lo stesso Pignataro, al 20'. ci prova dai 30 metri su calcio da fermo, ma manca il bersaglio. 

Gli uomini di mister Olivieri continuano a spingere. Il Vieste si limita a difendere. Al 35' Ranieri si becca il secondo cartellino giallo a seguito di un fallo su Quarta, lasciando il Vieste in 10 uomini. Olivieri tenta il tutto per tutto, gettando nella mischia l'attaccante Procida al posto del difensore Zizzi. Al 42', Pignataro, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, supera di testa Tucci, ma per la seonda volta l'arbitro spegne sul nascere l'esultanza dei biancazzurri, annullando la marcatura per fuori gioco. 

Al 44', il Viste resta in nove per il rosso diretto sventolato in faccia a Pipoli, per una entrataccia su Marino. Ne scaturisce un calcio di punizione dal versante sinistro, sugli sviluppi del quale Procida calcia dal limite da prima intenzione, ma non centra la porta. Al 47' ci prova Marino con uno stop e tiro al volo dal limite, ma la conclusio è centrale. A pochi secondi dal fischio finale, Acosta si divora un'occasione monumentale. .L'attaccante sudamerica, dal limite dell'area piccola, solo davanti a Tucci, nonostante l'assenza di ostacoli, calcio incredibilmente addosso al portiere, che agganta la sfera. Subitpo dopo, l'arbitro decreta la fine della contesa.

Domenica prossima, il Brindisi sarà impegnato in casa del Vieste. 

Tabellino

Brindisi – Atletico Vieste: 0-0

Brindisi: Rollo, Zizzi (Procida dal 37' st), Ianniciello, Fruci, Merito, Schirone, Salamina, Marino, Quarta, Pignataro, Acosta. A disp. Pizzolato, De Fazio, De Luca, Lieggi, Lanza, De Pasquale, Palazzo, Girardi, Procida. All. Olivieri

Atletico Vieste: Tucci, Ranieri, Pipoli, Gogovski, Sollitto, Caruso, Raiola (Di Nardo, dal 36' st), Albano (Vespa dal 29' st), Mosca, Colella, Di Mauro (Russo dal 42' st). A disp. Mejeri, Tomaiuolo, Prencipe, Gallo, Lucatelli, Vespa, Di Nardo, Mangini, Russo. All. Bonetti

Arbitri: Iannella di Taranto, coadiuvato dagli assistenti di linea Tommasi e Salvemini

Marcatori:

Note: Circa 500 spettatori allo stadio Fanuzzi di Brindisi; espulsi Ranieri (Vs) per somma di galli al 35' st, Pipilo (Vs) con rosso diretto, 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento