Bucchi: "Pensiamo al rientro di Foiera"

BRINDISI - Alex Simoncelli - cone già anticipato in un un altro lancio - non vestirà più la maglia dell’Enel Basket Brindisi, almeno per questo campionato: la società lo ha ceduto in prestito alla Morpho Piacenza, senza però rescindere il contratto biennale con il giocatore, che il prossimo anno potrebbe tornare in città, se riuscirà a ritrovare stimoli e forma giusta.

A Bucchi servirà Foiera (ph V.Massagli)

BRINDISI - Alex Simoncelli - cone già anticipato in un un altro lancio - non vestirà più la maglia dell’Enel Basket Brindisi, almeno per questo campionato: la società lo ha ceduto in prestito alla Morpho Piacenza, senza però rescindere il contratto biennale con il giocatore, che il prossimo anno potrebbe tornare in città, se riuscirà a ritrovare stimoli e forma giusta.

Coach Bucchi, nella sua prima conferenza del 2012, ha così commentato la cessione del play: «Simoncelli ha fatto fatica ad adattarsi a questa realtà. È arrivata l’offerta di Piacenza, ne abbiamo parlato ed abbiamo deciso, insieme, che era la soluzione più adatta. Ha comunque un contratto biennale, e se dovesse ritrovare le giuste energie potrebbe tornare. Riteniamo che sia un ottimo ragazzo ed un buon giocatore».

Risolto il problema Simoncelli, sostituito da Giuri, a cui è stato prolungato il contratto fino a fine campionato, in casa biancazzurra c’è ora la grana Poletti: il pivot si è infortunato accidentalmente a casa. Stiramento del polpaccio e stop di almeno un paio di settimane. Bucchi ha confermato che la società «Sta valutando l’ipotesi di un rientro di Foiera». Ma si attende una risposta dal giocatore. Nel prossimo turno oltre a Poletti dovrebbe essere indisponibile anche Formenti, che solo oggi ha ripreso ad allenarsi con la squadra dopo giorni di allenamento differenziato.

Giovedì si gioca a Bologna, contro una squadra che nelle ultime 10 partite ha vinto solo due volte. Brindisi viene da tre sconfitte consecutive, due delle quali rimediate ai tempi supplementari. Bucchi è tornato sull’argomento: «Mi spiace per le ultime due partite: perché vincendole saremmo oggi molto più soddisfatti, oltre che in una diversa posizione di classifica. Siamo arrabbiati per come è andata, e motivati per recuperare posizioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento