rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Bus navetta, dalla Stp primi sì. Pisanelli: "Aspettiamo la proposta del Comune"

BRINDISI – Anche per la Stp non dovrebbero esserci problemi: il bus navetta per il palazzetto è una soluzione possibile. “Non appena il Comune formulerà la proposta la valuteremo: non posso parlare a nome di tutti, ma credo che su questi interventi si possa sempre trovare un largo consenso”, spiega il consigliere comunale Antonio Pisanelli, che rappresenta il Comune nel Consiglio d'Amministrazione della Società Trasporti Pubblici di Brindisi.

BRINDISI - Anche per la Stp non dovrebbero esserci problemi: il bus navetta per il palazzetto è una soluzione possibile. "Non appena il Comune formulerà la proposta la valuteremo: non posso parlare a nome di tutti, ma credo che su questi interventi si possa sempre trovare un largo consenso", spiega il consigliere comunale Antonio Pisanelli, che rappresenta il Comune nel Consiglio d'Amministrazione della Società Trasporti Pubblici di Brindisi.

L'iter, insomma, è appena iniziato, ma tutto lascia credere che nel giro di pochi giorni il servizio possa essere finalmente attivato, così da permettere a molti tifosi di recarsi al "Palapentassuglia" per assistere alle partite interne dell'Enel Brindisi senza dover incappare in ingorghi come quelli visti domenica scorsa in occasione della partita contro il Cremona.

Una situazione che aveva fatto infuriare molti automobilisti, che a pochi minuti dall'inizio della partita erano con le loro vetture fermi in mezzo al traffico perchè non c'erano più posti all'interno dei parcheggi. Clacson che strombazzavano, nervi tesi, proteste nei confronti dei dipendenti della Multiservizi e dei vigili urbani, ma nessuno poteva effettivamente creare dal nulla posti auto che non esistevano.

Nonostante i recenti interventi dell'Amministrazione per realizzare un'ampia area-parcheggio davanti all'ingresso dell'impianto di contrada Masseriola, il "salto" in serie A/1 ha catalizzato ovviamente maggiore attenzione, entusiasmo più elevato e (anche alla luce dell'adeguamento della struttura) un numero più alto di tifosi che non vogliono assolutamente perdersi la partita. Risultato: i posti auto vengono occupati tutti e con largo anticipo rispetto all'orario della palla a due, tra le proteste di chi mai può immaginare di dover affrontare un ingorgo da autostrada in un week-end agostano per andare a vedere una partita di basket.

Dopo aver constatato che alcuni tifosi avevano parcheggiato in zona rimozione, altri presso il quartiere La Rosa, e altri addirittura sono tornati a casa esasperati, è partita la proposta: perchè non istituire bus-navetta che accompagnino tifosi e appassionati al palazzetto senza dover vivere l'incubo-traffico? L'idea è piaciuta al presidente del Consiglio comunale Giampiero Pennetta, che ha dichiarato di volersene fare promotore in tempi brevi. La parola passerà alla Stp, ma prima c'è bisogno naturalmente della richiesta formale da parte del Comune di Brindisi: "Una volta ricevuta la proposta, la valuteremo al prossimo Consiglio d'Amministrazione, ma non credo possano esserci problemi", spiega Pisanelli. "Siamo sempre a disposizione quando si tratta di venire incontro alle esigenze dei cittadini, e questo mi sembra uno dei casi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus navetta, dalla Stp primi sì. Pisanelli: "Aspettiamo la proposta del Comune"

BrindisiReport è in caricamento